Altre ricette consigliate:




Informativa sulla Privacy

Proprietà ed effetti benefici dei Fagioli

I Fagioli sono i semi, contenuti in baccelli, della pianta del Fagiolo (Phaseolus Vulgaris, famiglia delle Leguminose). Le specie di fagiolo si distinguono in rampicanti e nane, mentre i frutti possono essere da sgranare o da mangiare integralmente con il baccello (i cosiddetti fagioli mangiatutto).

Originari dell'Africa e dell'Asia, i fagioli erano già conosciuti ai tempi degli Antichi Egizi e venivano comunemente utilizzati dai Greci e dai Romani.

Durante il MedioEvo, i fagioli erano un alimento molto diffuso e consumato dal popolo, data la loro facilità di coltivazione e le abbondanti proprietà nutritive, ma fu soltanto dopo la scoperta dell'America che furono introdotte in Europa molte delle specie che consumiamo oggi e che sono infatti originarie dell'America centro meridionale.

Proprietà ed effetti benefici dei Fagioli

I Fagioli possiedono mediamente 300 kcal per 100 g di prodotto, sono ricchi di proteine (24 mg), fibre (24 mg), potassio (1330 mg), fosforo (370 mg), magnesio (154 mg) e ferro (5 mg); contengono inoltre calcio (127 mg), sodio (5 mg), zinco (3,4 mg) e vitamine del gruppo B (B2, B3, B6). [Valori riferiti a fagioli Borlotti Crudi].

I fagioli sono un alimento molto nutriente e, come tutti i legumi, costituiscono una buona fonte di proteine vegetali. A tale proposito vogliamo ricordare che le proteine contenute nei legumi non costituiscono, da sole, un sostituto completo delle proteine contenute nella carne (le cosiddette proteine nobili), ma possono aumentare le loro proprietà nutritive se associate, ad esempio, ai cereali.

Grazie alle fibre in essi contenute, i fagioli hanno proprietà lassative, aiutano ad accelerare il transito intestinale e si rivelano utili in caso di stitichezza o emorroidi. Inoltre contribuiscono ad abbassare il colesterolo, i trigliceridi ed anche la glicemia, e sono quindi indicati nei casi di diabete.

Le varietà dei Fagioli

Fra le diverse varietà di fagioli, ricordiamo:

fagioli Cannellini, molto diffusi in Italia, dalla forma quasi cilindrica e di colore bianco, sono particolarmente adatti ad essere essiccati.

fagioli Borlotti, grandi e dal colore scuro (marrone rossiccio), hanno un sapore intenso e risultano particolarmente adatti per zuppe, minestre e passati.

fagioli Bianchi di Spagna, di grande dimensione, colore bianco e sapore delicato, sono particolarmente adatti per le insalate.

fagioli di Sorana, di cui esistono due qualità: di colore bianco latte a striature rosse, o rossastro con striature più scure. I fagioli di Sorana, teneri e delicati, dalla buccia sottile, hanno ottenuto il marchio IGP.

fagioli Neri, dal colore completamente nero, sono una varietà di fagioli provenienti dal Messico.

Come conservare i Fagioli?

In commercio possiamo trovare: fagioli freschi, fagioli secchi, o fagioli precotti, in scatola o in vetro.

I fagioli freschi vanno acquistati assicurandosi che il baccello sia sodo, compatto, e privo di ammaccature. Possono poi essere conservati in frigorifero per 2 / 3 giorni e vanno sgranati soltanto poco prima di cucinarli.

I fagioli secchi si conservano in luogo fresco e asciutto, rispettando la data di scadenza indicata sulla confezione.

I fagioli precotti, una volta aperta la confezione, possono essere conservati in frigorifero per un paio di giorni. Altrimenti, vanno conservati in luogo fresco e asciutto, rispettando la data di scadenza indicata.

Come consumare i Fagioli?

I fagioli sono molto utilizzati in cucina, come contorno per gustose insalate, come ingrediente per condire minestre, per preparare zuppe, gustose insalate, sformati, crocchette e polpette.

Fagioli