Altre ricette consigliate:




Informativa sulla Privacy

Proprietà ed effetti benefici del Miele

Il Miele è un alimento fortemente energetico e dolcificante, composto principalmente da carboidrati, zuccheri semplici come il fruttosio e glucosio; possiede anche enzimi, vitamine, oligominerali e sali minerali, con il vantaggio di un potere edulcorante maggiore di quello dello zucchero a dispetto di un apporto minore di calorie.

Il miele è un alimento facilmente digeribile che non dovrebbe mancare in una sana ed equilibrata alimentazione. Esistono diversi tipi di miele, differenti sia per colore che per l'aroma: miele di acacia, miele di castagno, miele di agrumi, miele di tiglio, miele di melo, miele di arancio, miele di bosco, miele di timo, miele di eucalipto, miele millefiori, miele di trifoglio...

L'aroma e il colore del miele sono anche legati strettamente alla zone di produzione primaria dello stesso miele, nonché alle procedure di lavorazione e al clima.

Tra le proprietà dei diversi tipi di miele possiamo citare l'effetto antinfiammatorio per la gola, umettante, lenitivo, decongestionante e calmante della tosse. Studi recenti hanno poi dimostrato che il miele, preso tutti i giorni in piccole quantità, ha effetti benefici anche sulle allergie da polline, rendendo meno sensibile l'organismo agli effetti degli allergeni: infatti, possedendo naturalmente tracce di polline, il miele favorirebbe l'abituarsi dell'organismo a questo fattore, rendendolo quindi più resistente.

Il miele è anche indicato nello smaltimento delle sostanze tossiche e nocive che si accumulano nel fegato (disintossicante) e contro l'acidità di stomaco. Possiede proprietà cicatrizzanti per le ulcere e combattendo l'insonnia, l'eccitazione nervosa e l'irritabilità, controllando l'ipertensione. Inoltre, calcifica le ossa, ha un effetto diuretico e depurativo ed è raccomandato nei casi di anoressia.

E' utile solo se assimilato?
No, infatti il miele è utile anche per i capelli sfibrati (in questo caso, si fa un impacco di miele e olio di mandorle prima dello shampoo) ed è molto indicato anche nella cura delle ferite e scottature solari, poiché favorisce la cicatrizzazione e protegge ferite e scottature dalle infezioni, lenendo, allo stesso tempo, il dolore. Inoltre, il miele combatte l'acne, idrata la pelle secca e protegge le labbra screpolate.

Come conservare il miele?

Non ci sono particolari avvertenze sulla conservazione se non quelle di base: non conservarlo a temperature troppo elevate, né per un tempi troppo lunghi.

Come mangiarlo?

Da solo oppure nel latte, tenendo però presente che il latte non deve mai essere troppo caldo in quanto una temperatura elevata danneggia gli enzimi e le vitamine. Può anche essere impiegato nella preparazione di dolci e torte in sostituzione allo zucchero.

Nota: leggi le nostre informazioni sul Miele della Lunigiana.

Miele