X

Informativa sui cookie
Questo sito e i servizi terzi da esso utilizzati possono fare uso di cookie funzionali e di profilazione di terze parti, che consentono anche di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze dell'utente. Scrollando la pagina, cliccando su un link, chiudendo il banner o proseguendo la navigazione sul sito in altra maniera, dai il tuo consenso all'utilizzo di tali cookie. Per saperne di più o negare il consenso all'installazione dei cookie, consulta la nostra informativa cliccando sul link: Informativa sui cookie.

Altre ricette consigliate:

Raccolte consigliate:

Articoli consigliati:

Liquore di melograno - Liquore fatto in casa

Oggi presentiamo la ricetta per preparare il Liquore di melograno! In effetti, il frutto del melograno si chiama Melagrana, detto anche Granata ed è un frutto tondeggiante, dalla buccia di colore giallo e rosso. La melagrana all'interno di presenta con suddivisa in tante logge che contengono i semi, ricoperti da una polpa succosa di colore rosso e dal sapore acidulo. Il melograno ha dei valori simbolici, ad esempio è simbolo di fecondità e di ricchezza, per la grande quantità di semi che racchiude. La melagrana può essere usato in alcuni piatti salati, anche se l'impiego è abbastanza ristretto, mentre viene usato in pasticceria per decorare dolci, oppure per ottenere gelatine, sciroppi, gelati e sorbetti. In questa pagina vedremo appunto come realizzare il Liquore di melograno.

Le calorie si riferiscono a circa 100 ml di Liquore di melograno.

Questa ricetta è stata realizzata da Gina Giustiniani.

Per ricevere le nostre ricette ogni giorno, seguici anche su Facebook: clicca su PTT Ricette, diventa fan!

Altre ricette consigliate
Forse potrebbero interessarti anche le seguenti ricette:
Liquore all'uovo tipo Vov oppure Liquore Bailey's.

Informazioni:

  1. Autore: Gina Giustiniani
  2. Difficoltà: facile
  3. Altre ricette di Gina Giustiniani
  4. Calorie: 289 Kcal circa a porzione (Info)
  5. Tempo di preparazione:
  6. Tempo totale:
  7. Porzioni: ricetta per circa 22 persone

Ingredienti per preparare il Liquore di melograno:

  1. Melagrana (chicchi): 450 gr
    Alcool puro a 90 gradi: 600 ml
  2. Acqua: 750 ml
    Zucchero: 450 gr

Procedimento:

In una bottiglia mettere i chicchi di melagrana nell'alcool e lasciarli in infusione in un luogo buio e fresco per 15 giorni, scuotendo la bottiglia delicatamente ogni giorno. Mi raccomando: mettere in infusione solo i chicchi di melagrana e rimuovere tutte le pellicine o parti bianche della buccia del frutto.

Dopo 15 giorni preparare uno sciroppo facendo bollire l'acqua con lo zucchero; togliere la pentola dal fuoco e lasciar raffreddare completamente lo sciroppo.

Quando lo sciroppo sarà a temperatura ambiente (è importante che non sia caldo in quanto renderebbe il liquore torbido), filtrare l'alcool, unire allo sciroppo l'alcool filtrato e amalgamare bene. Se necessario, filtrare nuovamente il liquore.

Imbottigliare il Liquore di melograno in bottiglie di vetro pulite e tapparle.

Consumare il liquore dopo 15-20 giorni.

Il vostro Liquore di melograno è pronto!

Liquore di melograno

Scrivi un commento o fai una domanda su questa ricetta.
Inserendo un indirizzo email valido (facoltativo), sarai avvisato quando riceverai una risposta al tuo commento.

Questa ricetta ha 6 commenti:

  • luisa ha scritto, 13-11-2015 08:51

    Volevo chiedere se al momento di filtrare l'alcool i chicchi del melograno vanno pressati (come si fa col mirto). Grazie

    • PTT Ricette ha scritto, 13-11-2015 19:01

      Ciao Luisa, puoi pressarli con un cucchiaio. In alternativa al procedimento sopra indicato, puoi filtrare il liquore di melograno anche in modo differente: prepara lo sciroppo come al solito, quindi facendo sciogliere lo zucchero nell'acqua, e poi lascialo raffreddare completamente. Quando lo userai dovrà essere a temperatura ambiente, altrimenti il liquore sarà torbido. A questo punto, unisci lo sciroppo e l'alcool con i chicchi di melograno ed amalgama bene (puoi versare l'alcool con il melograno direttamente nella pentola con lo sciroppo freddo). Ora puoi imbottigliare il liquore, filtrandolo come d'abitudine e, se necessario, puoi filtrarlo anche due volte. Per filtrare io solitamente io uso della garza sterilizzata; usa delle bottiglie sterilizzate e ben pulite e tappale per bene una volta imbottigliato il liquore. Prima di consumarlo, lasciarlo riposare 15-20 giorni. Se hai altre domande, scrivici. Ciao :)

  • francesco ha scritto, 14-11-2015 02:01

    Un piccolo particolare. Mi consigli di conservarlo al buio? Chissà perché alcuni tipi di liquore, alloro, richiedono una conserva al buio. Grazie ciao, Francesco

    • PTT Ricette ha scritto, 15-11-2015 02:30

      Ciao Francesco, si, mettilo al buio e in luogo fresco. Ora lo aggiungo anche nella ricetta, grazie per averlo chiesto :) A presto.

  • di napoli vincenza ha scritto, 08-12-2015 17:14

    Ma se centrifugo e butto i noccioli e uguale? Aspetto una risposta, grazie

    • PTT Ricette ha scritto, 09-12-2015 02:43

      Ciao Vincenza, non ho capito se intendi centrifugare i chicchi di melagrana già dall'inizio e preparare direttamente il liquore o se vuoi centrifugarli dopo l'infusione. Come immaginerai non ho mai provato, ma credo sia fattibile (magari la consistenza finale potrebbe essere leggermente più densa e il colore non perfettamente limpido, ma più torbido). Se li centrifughi prima e senza passare per l'infusione, puoi aggiungere il succo di melograno nello sciroppo bollente e lasci raffreddare il tutto. Se provi a centrifugarli mi fai sapere com'è il liquore dopo qualche mese e il procedimento usato? Ciao :)