X

Informativa sui cookie
Questo sito e i servizi terzi da esso utilizzati possono fare uso di cookie funzionali e di profilazione di terze parti, che consentono anche di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze dell'utente. Scrollando la pagina, cliccando su un link, chiudendo il banner o proseguendo la navigazione sul sito in altra maniera, dai il tuo consenso all'utilizzo di tali cookie. Per saperne di più o negare il consenso all'installazione dei cookie, consulta la nostra informativa cliccando sul link: Informativa sui cookie.

PTT Ricette sui social:

Altre ricette consigliate:

Raccolte consigliate:

Articoli consigliati:

  • nd
  • nd
  • nd
  • nd
  • nd
Loading...

I condimenti giusti per i bambini

I condimenti giusti per i bambini 1 min Un regime alimentare sano a misura di bambino prevede di scegliere opportunamente anche i condimenti giusti per insaporire e condire gli alimenti, già a partire dalla prima infanzia. Abituate i bambini a condimenti sani e, per una valida guida, chiedete sempre consiglio al pediatra di fiducia.

E' buona norma, per quanto possibile, limitare l'uso del sale, del burro e dei dadi, sostituendoli con il gusto naturale dell'olio extravergine di oliva, prezioso alleato per la salute dei bambini, visto che è ricco di vitamine e antiossidanti che proteggono dalle malattie infiammatorie e dalle cardiopatie. Il suo utilizzo allontana in modo efficace i problemi derivanti dal sovrappeso e dall'obesità, inoltre è ricco di omega 3 ed omega 6, acidi grassi essenziali importantissimi per l'organismo poiché non riesce a sintetizzarli da sé, e devono quindi essere introdotti attraverso l'alimentazione. Aggiungiamo anche che l'olio extravergine di oliva stimola l'assorbimento intestinale del calcio ed è il grasso vegetale più digeribile della categoria.

In termini di dosaggio, anche per i condimenti giusti esistono delle regole importanti da tenere sempre a mente. Gli eccessi non vanno bene, ma sostanzialmente sono più importanti il modo in cui si cucina (in termini quindi qualitativi) e il modo in cui viene condito un piatto, piuttosto che la quantità del condimento, a maggior ragione quando a doverlo consumare è proprio un bambino, visto che un'alimentazione equilibrata contribuisce a mantenere un corpo sano e vitale.

Iniziamo dall'Olio extravergine di oliva. E' preferibile somministrare ai bambini un cucchiaino di Olio extravergine di oliva a pasto, aumentando le dosi in modo graduale all'indice di massa corporea. In alternativa si potrebbe condire un piatto di pasta con del burro, ma è meglio limitarne l'uso perché è ricco di tanti grassi; invece la margarina è decisamente da evitare nell'alimentazione dei bambini, per via degli acidi grassi presenti che contribuiscono in modo negativo a far aumentare il livello di colesterolo nel sangue.

Erbe 1 Le spezie si rivelano senza dubbio uno dei condimenti giusti per ridurre progressivamente la dose di sale perché, oltre a mantenere inalterato il gusto, insaporiscono i cibi in modo naturale e sano. Tra le erbe aromatiche consigliamo il basilico, profumato e gradevole, il timo, l'origano e il prezzemolo; in alternativa, tra le varietà di spezie più intense come profumo e sapore, si possono utilizzare lo zafferano e anche la cannella, ottimi per diversificare i piatti rendendoli saporiti al palato e allo stesso tempo salutari.

Ottimo anche è l'impiego del formaggio grattugiato (Parmigiano) che, oltre a rendere molto saporita la pastina, è anche ricco di calcio, un minerale fondamentale per la crescita sia dei dentini che delle ossa.

Il sale, invece, è praticamente sconsigliato nel primo anno di vita e comunque è meglio limitarne, per quanto possibile, le dosi. Poiché prevalentemente tutti i cibi contengono sale, un buon principio alimentare consiste nell'educare il bambino, sin da piccolo, a non eccedere con il consumo di insaccati vari e alimenti conservati che ne contengono in quantità maggiori.

La salsa di soia è un buon sostituto del sale ma anche del dado: quest'ultimo contiene una sostanza molto forte, il glutammato monosodico (un esaltatore di sapidità, identificato dalla sigla E621), che usata con frequenza, potrebbe provocare reazioni allergiche sopratutto nei bambini più piccoli.

Infine, non abituate il palato dei bambini a cibi piccanti o pepati; invece, cercate sempre di usare al meglio le proprietà nutritive dei vegetali (come sedano, carote, patate, zucchine) per preparare un ottimo brodo vegetale, ricco di vitamine e fibre indispensabili per far crescere bene i vostri figli.

I condimenti giusti per i bambini 1

Lascia un commento

Scrivi un commento o fai una domanda su questo articolo.
Inserendo un indirizzo email valido (facoltativo), sarai avvisato quando riceverai una risposta al tuo commento.