X

Informativa sui cookie
Questo sito e i servizi terzi da esso utilizzati possono fare uso di cookie funzionali e di profilazione di terze parti, che consentono anche di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze dell'utente. Scrollando la pagina, cliccando su un link, chiudendo il banner o proseguendo la navigazione sul sito in altra maniera, dai il tuo consenso all'utilizzo di tali cookie. Per saperne di più o negare il consenso all'installazione dei cookie, consulta la nostra informativa cliccando sul link: Informativa sui cookie.

PTT Ricette sui social:

Altre ricette consigliate:

Raccolte consigliate:

Articoli consigliati:

  • nd
  • nd
  • nd
  • nd
  • nd
Loading...

Come tagliare la papaya - Scuola di cucina

In questo articolo scopriremo insieme come tagliare la papaya.

La papaya (o papaia) è un grosso frutto tropicale dalla forma a pera, oggi largamente diffuso e conosciuto, originario della Malesia ma coltivato oggi anche in Africa e America. La pianta della papaya si chiama Carica papaya, appartiene alla famiglia delle Caricacee e viene chiamata anche Albero dei meloni.

La polpa della papaya è color arancio, mentre la buccia è di colore giallo ed è sottile. Nella cavità centrale ed interna della papaya sono racchiusi tanti semini neri. (nella foto in basso: l'interno della papaya).

La Papaya è un frutto molto salutare: possiede poche calorie, circa 50kcal ogni 100 gr di polpa, e pochi grassi, mentre è composta dall'88% di acqua, il che la rende un frutto dissetante e poco nutriente. La papaya è un frutto ricco di vitamina C (quindi aiuta a rinforzare il sistema immunitario), è ricca di carotenoidi (che le danno il tipico colore giallo-arancione, che sono anche i precursori della vitamina A, protettrice dei nostri occhi) e flavonoidi (antiossidanti che combattono l'azione dei radicali liberi, limitandone i danni, come del resto fanno anche la Vitamina A e la Vitamina C).

Tagliare la papaya è semplice, vediamo ora come si fa.

Come tagliare la papaya 10

Come tagliare la papaya

Tagliare la papaya è davvero semplice: innanzitutto, lavare il frutto sotto acqua fresca corrente, poi eliminare il picciolo.

A questo punto, prendendo la papaya con la mano sinistra, va tagliata nel senso della lunghezza usando un coltello affilato.

Come tagliare la papaya 1
Come tagliare la papaya 2

Una volta tagliata, troverete al centro della papaya tantissimi semini neri, che provvederete a trasferire in una ciotola sia che abbiate intenzione di mangiarli o comunque usarli, sia se volete buttarli (in alternativa, vi ritrovereste sul tavolo o sul tagliere tantissimi semini neri vaganti.

Per toglierli dovrete semplicemente raschiare l'interno della papaya con un cucchiaino e togliere i semini man mano.

Come tagliare la papaya 3
Come tagliare la papaya 4
Come tagliare la papaya 5

Una volta tolti i semini, la papaya va sbucciata. La buccia della papaya è molto sottile e si toglie facilmente, potete usare un coltello oppure un pelapatate, che consiglio e non solo per sbucciare la papaya, la è ottimo anche per sbucciare il mango, ad esempio.

Ma torniamo alla nostra papaya... Sbucciare le due metà con il pelapatate, quindi eliminare la parte sottostante il picciolo praticando un taglio a V su entrambe le due metà.

Come tagliare la papaya 6
Come tagliare la papaya 7

Non occorre passare del limone sulla papaya perché la polpa non si ossida, come invece succede per altri tipi di frutta, come ad esempio l'avocado.

Non resta che affettare la papaya tagliandola a listarelle, spesse a piacere, a seconda dell'uso che ne dobbiamo fare.

Come tagliare la papaya 8

Se dovete frullarla oppure passarla alla centrifuga per estrarne il succo, potete tagliarla a pezzettoni, se invece deve essere usata nelle macedonie o se volete servirla a tavola, potete tagliarla a cubetti e servirla in coppette.

Come tagliare la papaya 9
Come tagliare la papaya

Lascia un commento

Scrivi un commento o fai una domanda su questo articolo.
Inserendo un indirizzo email valido (facoltativo), sarai avvisato quando riceverai una risposta al tuo commento.