PTT Ricette sui social:

Un aiuto in cucina:

Altre ricette consigliate:

Raccolte consigliate:

  • nd
  • nd
  • nd
  • nd
Loading...

Crostata al cocco con kumquat e uvetta

La pasta frolla al cocco è il tipo di frolla che amo di più da quando l'ho scoperta, dolce e golosa, si sposa bene ad ogni abbinamento: con cioccolato, con frutta fresca e con confetture. Oggi vi presento la Crostata al cocco con kumquat e uvetta, una golosa crostata primaverile, perché fatta con mandarini cinesi kumquat freschi, abbinati a uva passa. Per la realizzazione di questa ricetta non ho usato leganti come creme o marmellate, la crostata è naturalmente abbastanza compatta. Provate anche voi la nostra Crostata al cocco con kumquat e uvetta, sono certa che vi conquisterà.

Per ricevere le nostre ricette ogni giorno, seguici anche su Facebook e Pinterest!

Altre ricette consigliate
Forse potrebbero interessarti anche le seguenti ricette:
Crostata con crema pasticcera, mandorle e pesche oppure Crostata Braito con Nutella.

Informazioni:

  1. Difficoltà: facile
  2. Altre ricette di PTT Ricette
  3. Tipo di piatto: Dolce (Crostate e crostatine)
  4. Calorie: 410 Kcal circa a porzione (Info)
  5. Tempo di preparazione:
  6. Tempo di cottura:
  7. Tempo totale:
  8. Porzioni: ricetta per circa 7 persone

Ingredienti per preparare la Crostata al cocco con kumquat e uvetta:

  1. Farina Tipo 1 di grano tenero oppure farina tipo 00: 100 gr
    Farina di cocco rapè: 200 gr
  2. Zucchero: 100 gr
    Albumi: 2
  3. Tuorli: 1
    Olio extravergine di oliva oppure olio di semi: 60 gr
  4. Scorza grattugiata di limone: un poco
    Lievito per dolci: 1/2 bustina
  5. Mandarini cinesi (kumquat): 125 gr
    Uvetta: 60 gr
Hai provato o vuoi provare questa ricetta?
Clicca qui per lasciarci un commento

Procedimento:

Crostata al cocco con kumquat e uvetta 10

Per preparare la Crostata al cocco con kumquat e uvetta lavate i mandarini kumquat, poi tagliateli in 4 parti ed eliminate i semi presenti all'interno. Sciacquate l'uvetta e sgocciolatela, poi tamponatela con carta da cucina per rimuovere l'acqua in eccesso.

Crostata al cocco con kumquat e uvetta 4

Accendete il forno a 170 gradi e foderate una teglia quadrata con della carta forno.

In una capiente ciotola lavorate, usando una frusta a mano, le uova (un tuorlo e due albumi) con lo zucchero.

Crostata al cocco con kumquat e uvetta 1

Aggiungete l'olio (potete usare sia quello di oliva che quello di semi), un po' di scorza grattugiata di limone, la farina tipo 00 e mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo.

Crostata al cocco con kumquat e uvetta 2

Per finire, aggiungete il cocco rapè, il lievito per dolci setacciato e mescolate il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo e un po' appiccicoso.

Crostata al cocco con kumquat e uvetta 3

Con le dita sbriciolate circa i 2/3 del composto nella teglia, cercando di ricoprire tutta la superficie, ma senza schiacciare l'impasto con le mani.

Crostata al cocco con kumquat e uvetta 5

Aggiungete di seguito prima l'uvetta, poi i mandarini cinesi e una spolverata di semi d'anice.

Crostata al cocco con kumquat e uvetta 6

Ricoprite il tutto con l'impasto avanzato, che andrà sempre sbriciolato con le dita, e completate con una spolverata di semi di anice sulla superficie.

Crostata al cocco con kumquat e uvetta 7

Infornate la Crostata al cocco con kumquat e uvetta e fatela cuocere per circa 30 minuti a 170-175 gradi. Se la superficie dovesse scurire troppo verso fine cottura, coprite la crostata con della carta alluminio (non a contatto con la crostata).

Terminata la cottura, sfornatela e lasciatela raffreddare nella teglia per 20 minuti, poi estraetela dalla teglia sollevando la carta forno e fatela raffreddare completamente. Quando sarà fredda, eliminate anche la carta forno.

La Crostata al cocco con kumquat e uvetta è pronta!

Crostata al cocco con kumquat e uvetta 12
Crostata al cocco con kumquat e uvetta
Crostata al cocco con kumquat e uvetta 11
Crostata al cocco con kumquat e uvetta 9

Lascia un commento

Scrivi un commento o fai una domanda su questa ricetta.
Inserendo un indirizzo email valido (facoltativo), sarai avvisato quando riceverai una risposta al tuo commento.