PTT Ricette sui social:

Un aiuto in cucina:

Altre ricette consigliate:

Raccolte consigliate:

Articoli consigliati:

  • nd
  • nd
  • nd
  • nd
Loading...

Bonèt Piemontese (1)

Oggi presentiamo la ricetta per preparare un delizioso Bonèt Piemontese, un dolce al cucchiaio preparato con amaretti e cacao!

Questa ricetta è stata realizzata da Carla Eforo.

Per ricevere le nostre ricette ogni giorno, seguici anche su Facebook: clicca su PTT Ricette!

Altre ricette consigliate
Forse potrebbero interessarti anche le seguenti ricette:
Cremino di caffè e nutella oppure Semifreddo di castagne.

Informazioni:

  1. Difficoltà: facile
  2. Altre ricette di Carla Eforo
  3. Tipo di piatto: Dolce (Panna cotta)
  4. Calorie: 193 Kcal circa a porzione (Info)
  5. Tempo di preparazione:
  6. Tempo di riposo:
  7. Tempo di cottura:
  8. Tempo totale:
  9. Porzioni: ricetta per circa 11 persone

Ingredienti per preparare il Bonèt Piemontese:

  1. Latte: 500 ml
    Uova: 5 un filo
  2. Zucchero: 100 gr
    Cacao amaro in polvere: 30 gr
  3. Amaretti freschi: 150 gr
    Moscato: 2 cucchiai

Ingredienti per preparare il Caramello:

  1. Zucchero: 100 gr
    Acqua: 2 cucchiai
Hai provato o vuoi provare questa ricetta?
Clicca qui per lasciarci un commento

Procedimento:

Procurarsi uno stampo da budino (o da plumcake) e una teglia in grado di garantire la cottura a bagnomaria del nostro Bonèt Piemontese (che verrà versato nello stampo da budino).

Inserire nel forno la teglia con l'acqua e preriscaldarlo a 180 gradi.

Preparare il caramello sciogliendo, in un pentolino su fiamma bassa, lo zucchero con l'acqua, senza mescolare.

Quando il caramello risulterà dorato (fare attenzione a non bruciarlo) versarlo in uno stampo da budino o plumcake.

Tritare gli amaretti e metterli in una terrina con il latte.

In un'altra terrina capiente sbattere le uova con lo zucchero, il cacao amaro in polvere e il moscato.

Quando si sarà ottenuta una crema omogenea, incorporare lentamente il latte con gli amaretti e amalgamare ancora.

Versare il composto nello stampo da budino e immergerlo a bagnomaria nel contenitore con l'acqua; lasciarlo cuocere per 50-60 minuti. Durante la cottura prestare attenzione: l'acqua nel contenitore non dovrà mai bollire. A fine cottura il Bonèt Piemontese si presenterà sodo al tatto.

Sfornarlo, lasciarlo raffreddare e, prima di sformarlo, farlo riposare in frigo per almeno 3 ore.

Il vostro Bonèt Piemontese è pronto!

Bonèt Piemontese

Lascia un commento

Scrivi un commento o fai una domanda su questa ricetta.
Inserendo un indirizzo email valido (facoltativo), sarai avvisato quando riceverai una risposta al tuo commento.