PTT Ricette sui social:

Un aiuto in cucina:

Altre ricette consigliate:

Raccolte consigliate:

Articoli consigliati:

  • nd
  • nd
  • nd
  • nd
Loading...

Proprietà ed effetti benefici della Salvia

La Salvia (Salvia Officinalis) è una pianta perenne sempreverde molto diffusa nel Mediterraneo. Coltivare la salvia è facile e la pianta raggiunge un'altezza di circa 60 cm. Le foglie della Salvia, dall'odore molto aromatico, sono lunghe e strette, opposte e vellutate e di colore verde-grigiastro. Sulla sommità dei rametti della pianta si trovano dei fiori violacei. Della salvia vengono usati sia i fiori che le foglie.

Il nome salvia deriva dal latino salvus, che significa salvo, e ciò mette in luce le proprietà benefiche della pianta. Già gli antichi greci la usavano per le sue proprietà benefiche. Mentre Offcinalis definisce l'impiego della salvia in farmacia.

La salvia è usata per produrre liquori e amari, è impiegata nella preparazione di tè e tisane, ma l'impiego più comune è in cucina, nella preparazione di piatti: è ottima per insaporire pollame e altre carni bianche, maiale, fegato, insaccati, minestre e zuppe.

Le proprietà della Salvia

La salvia contiene flavonoidi (contrastano la formazione di radicali liberi), terpeni e tannini, ma soprattutto contiene un olio essenziale che è il principale responsabile dell'attività benefica della pianta. Quest'olio contiene eucaliptolo, borneolo, canfora e cariofillene.

Grazie alle proprietà antibatteriche dell'olio essenziale, con un infuso di salvia possono essere fatti gargarismi e sciacqui utili contro infiammazioni della mucosa della bocca e faringiti.

Gli infusi di salvia, per uso interno (quindi ingeriti) sono utili nelle affezioni dell'apparato respiratorio, sono digestivi e sono un rimedio contro la dispepsia (disturbo della funzione digestiva che comporta un'infiammazione dell'intestino o anche una produzione alterata di succhi gastrici).

La salvia può essere utile contro la sudorazione eccessiva notturna (antidrotico), inoltre studi recenti suggerirebbero che potrebbe avere effetti benefici anche nel trattamento dell'Alzheimer.

Usata in infusi e decotti, la salvia combatte la pelle grassa e rende i capelli più robusti, morbidi e lucenti.

L'olio essenziale di salvia puro, di contro, contiene anche tujone, un composto tossico che che può causare irritazioni cutanee. Per questo motivo è anche sconsigliato in gravidanza e in aromaterapia. Invece, se assunto con preparati acquosi, la tossicità è minima.

Come conservare della Salvia

Le foglie di salvia possono essere essiccate e, questo caso, si consiglia di prelevarle dalla pianta in estate, quando il profumo e l'aroma è al massimo, pulirle per bene e lasciarle essiccare su una superficie piana all'ombra. Una volta essiccate, le foglie possono essere tritate e messe in un barattolo.

Lascia un commento

Scrivi un commento o fai una domanda su questo articolo.
Inserendo un indirizzo email valido (facoltativo), sarai avvisato quando riceverai una risposta al tuo commento.