PTT Ricette sui social:

Un aiuto in cucina:

Altre ricette consigliate:

Raccolte consigliate:

Articoli consigliati:

  • nd
  • nd
  • nd
  • nd
Loading...

Proprietà ed effetti benefici dele noci

Le noci sono i frutti del noce (Juglans regia), un albero a foglie caduche appartenente alla famiglia delle Juglandaceae, che può raggiungere un altezza di 25 metri e i 200 anni di età.

Il frutto del noce è una drupa, costituita esternamente da un involucro (esocarpo) fibroso detto mallo, che una volta maturo annerisce e libera la parte più interna: un endocarpo legnoso (la noce così come la conosciamo), costituito da due gusci legnosi uniti assieme a proteggere il seme più interno, chiamato gheriglio.

Le noci sono originarie dell'Asia Minore, ma furono introdotte in Europa in epoche molto antiche, tanto che già erano note ai tempi dell'Impero romano, probabilmente importate dai Greci.

Proprietà ed effetti benefici delle noci

Le noci (essiccate, come si trovano comunemente in commercio) possiedono 680 kcal per 100 gr e contengono: potassio (370 mg), calcio (82 mg), fosforo (375 mg), sodio (2 mg), ferro (2,2 mg), mentre fra le vitamine sono presenti la vitamina A (8 mg), la vitamina E (3,8 mg) e le vitamine del gruppo B (vitamina B1: 0,44 mg, vitamina B2: 0,16 mg, vitamina B3: 1,7 mg).

Le noci apportano benefici al sistema nervoso e osseo grazie ai sali minerali in esse presenti, sono utili nei casi di anemia e contribuiscono ad abbassare il colesterolo grazie al loro contenuto di grassi insaturi omega sei ed omega tre. La presenza di vitamina E, con la sua azione antiossidante, e dell'aminoacido Arginina, svolgono un'azione benefica nei confronti delle arterie, mantenendole flessibili e contrastando la formazione di coaguli e placche aterosclerotiche.

Le varietà delle noci

Noci di Sorrento la varietà più diffusa in Italia, presenta forma allungata, appuntita alla sommità e smussata alla base, oppure più rotondeggiante, a seconda della varietà. Il guscio ha colore chiaro, è poco rugoso e sottile, tanto da rompersi facilmente con una leggera pressione, mentre il gheriglio è di colore bianco, poco oleoso, croccante ed ha la particolare caratteristica di poter essere facilmente estratto integro, al contrario di quanto avvenga in altre varietà di noci.

Noci Franquette di origine francese, hanno dimensioni medie, forma leggermente allungata, guscio dalla superficie ruvida e facilità di rottura media. Il gheriglio si presente di colore marrone chiaro.

Noci Chanlder di origine californiana, presentano frutto grande, di forma ovale e di colore chiaro. Il guscio è debole, mentre il gheriglio ha prevalentemente colore chiaro e consistenza carnosa.

Noci Lara presentano forma rotonda, con base piana ed hanno dimensioni piuttosto grandi. Il guscio è di facile rottura; il gheriglio ha colore chiaro e consistenza carnosa.

Come conservare le noci?

Le noci vengono solitamente essiccate prima di essere messe in commercio, e in questo stato possono essere conservate per svariati mesi, secondo le indicazioni riportate sulla confezione.

Come consumare le noci?

Le noci vengono utilizzate per preparare dolci, biscotti e torte, come condimento per insalate e come ripieni della pasta fresca o accompagnate a formaggi. Infine vogliamo ricordare il "Nocino", un particolare liquore ricavato a partire dalla macerazione dei malli.

Noci
Noci 1
Noci 2

Lascia un commento

Scrivi un commento o fai una domanda su questo articolo.
Inserendo un indirizzo email valido (facoltativo), sarai avvisato quando riceverai una risposta al tuo commento.