PTT Ricette sui social:

Un aiuto in cucina:

Altre ricette consigliate:

Raccolte consigliate:

  • nd
  • nd
  • nd
  • nd
  • nd
Loading...

Focaccia al rosmarino con lievito di birra

Le focacce in casa nostra sono sempre gradite, non c'è un giorno particolare per farle, ogni giorno è buono per assaporarle da sole oppure farcite, tipo tramezzino, oppure consumate con salumi e formaggi. La Focaccia al rosmarino con lievito di birra è semplice da preparare, basta iniziare a prepararla anche nel primo pomeriggio per averla la sera a tavola, fumante e saporita.

Questa ricetta è stata realizzata da Amira (Cucinare con fantasia).

Per ricevere le nostre ricette ogni giorno, seguici anche su Instagram, Facebook e Pinterest!

Altre ricette consigliate
Forse potrebbero interessarti anche le seguenti ricette:
Mozzarelle in carrozza oppure Corona di pan brioche.

Informazioni:

  1. Difficoltà: facile
  2. Altre ricette di Cucinare con fantasia
  3. Tipo di piatto: Secondo (Focacce)
  4. Calorie: 381 Kcal circa a porzione (Info)
  5. Tempo di preparazione:
  6. Tempo di lievitazione:
  7. Tempo di cottura:
  8. Tempo totale:
  9. Porzioni: ricetta per circa 5 persone

Ingredienti per preparare la Focaccia al rosmarino con lievito di birra:

  1. Farina Tipo 00 di grano tenero: 500 gr
    Olio extravergine di oliva: 20 ml
  2. Rosmarino fresco tritato: 1 rametto
    Sale: q.b.
  3. Acqua tiepida (circa 250 ml): q.b.
    Lievito di birra fresco: 20 gr
  4. Zucchero: un poco
Hai provato o vuoi provare questa ricetta?
Clicca qui per lasciarci un commento

Procedimento:

Per preparare la Focaccia al rosmarino con lievito di birra potete impastare a mano oppure con la macchina del pane o con un'impastatrice. Miscelare bene il sale con la farina, sciogliere il lievito (nota *) e lo zucchero in 250 ml di acqua tiepida, aggiungere la farina, un po' di rosmarino tritato, l'olio ed impastare il tutto fino ad avere un composto omogeneo. Aggiungere un altro po' di acqua tiepida versata a filo (potete aggiungerne fino a 310 grammi totali); dovrete ottenere un composto omogeneo e liscio.

Trasferire l'impasto in una capiente terrina e lasciarlo lievitare, coperto con pellicola per alimenti, per un paio di ore o comunque fino al raddoppio del volume (nota **).

Nota sul lievito (*): in questa ricetta useremo 20 grammi di lievito di birra per una lievitazione veloce di 2 ore, utile ad esempio se si decide di preparare sul tardi l'impasto e non c'è molto tempo a disposizione. Se invece si riesce a preparare l'impasto in anticipo, ad esempio facendolo lievitare 4 ore, è possibile dimezzare la dose di lievito e usarne quindi solo 10 grammi.

Nota sulla temperatura (**) : d'estate potete tenere l'impasto a temperatura ambiente, mentre d'inverno, quando la temperatura in casa si aggira intorno ai 19-21 gradi, è consigliabile mettere la terrina nel forno spento lasciando però la lucina interna accesa. In questo modo, il calore della lucina del forno scalderà leggermente il forno e l'impasto lieviterà più velocemente.

Ungere una teglia, stenderci l'impasto aiutandosi con le punta delle dita e cospargere sulla superficie degli aghi di rosmarino. Coprire la teglia e lasciare lievitare la focaccia fino al raddoppio (occorreranno circa 30 minuti o poco più).

Accendere il forno a 230 gradi e, nel frattempo, ripassare le punte delle dita unte nella focaccia. Se gradite, potete cospargere sulla focaccia qualche grano di sale grosso.

Infornare la focaccia e farla cuocere per circa 25 minuti, o comunque fino a completa cottura. Una volta cotta, lasciarla un po' stiepidire prima di servirla.

La vostra Focaccia al rosmarino con lievito di birra è pronta!

Focaccia al rosmarino con lievito di birra

Lascia un commento

Scrivi un commento o fai una domanda su questa ricetta.
Inserendo un indirizzo email valido (facoltativo), sarai avvisato quando riceverai una risposta al tuo commento.

Questa ricetta ha 6 commenti:

  • Giusy ha scritto, 03-03-2016 18:20

    Ma quanto zucchero? Io l'ho fatta, ma dopo lievitata la pasta si è sgonfiata molto non c'è stata molta resa di pasta, si è cotta croccante non soffice. Dove ho sbagliato?

    • PTT Ricette ha scritto, 04-03-2016 12:21

      Giusy ciao, lo zucchero nell'acqua con il lievito aiuta ad attivare la lievitazione, ne basta mezzo cucchiaino colmo o un cucchiaino scarso. Fai sempre lievitare per bene l'impasto quando prepari la pizza o la focaccia, vedrai che poi sarà anche più soffice. Non dimenticare anche che con un ambiente caldo gli impasti lievitano prima, quindi d'inverno falli lievitare un po' di più rispetto al tempo indicato sulla ricetta. A presto, ciao.

  • Livia ha scritto, 28-03-2020 12:11

    Vorrei provare questa focaccia oggi per stasera ma ho sempre problemi con il lievito, quando mi serve lo trovo sempre scaduto, come oggi.. Posso usare quello secco? Grazie

    • PTT Ricette ha scritto, 28-03-2020 12:33

      Ciao Livia, certo che puoi usare quello secco. Di lievito secco ne va usato 1/3 rispetto al lievito di birra fresco, quindi in questo caso ne userai 6-7 grammi. Hai mai pensato di congelare il lievito di birra fresco? Per il futuro, quando acquisti uno o più panetti di lievito di birra fresco, tagliali a fettine, mettile in una ciotolina, metti la ciotola in una bustina chiusa con una molletta e metti il tutto nel freezer. Il lievito congelato dura ben oltre 4 mesi dopo la data di scadenza. Una raccomandazione che ti faccio è di non attendere però la data di scadenza prima di congelarlo. In questo modo si fa solo invecchiare in frigorifero inutilmente e perde magari efficacia. Semplicemente, congelalo quando è bello fresco, così avrà tutta la forza e vedrai che non ti darà problemi nemmeno dopo tanti mesi. Quando dovrai usarlo, prendi la dose che ti serve e mettilo direttamente nell'acqua, ancora congelato, tanto si scioglierà velocemente. Prova, a presto.

  • Gianluca ha scritto, 11-04-2020 14:32

    Ciao scusami Una domanda: ma il lievito di birra fresco va sciolto con i liquidi giusto? Non nella farina? Grazie 🙂

    • PTT Ricette ha scritto, 11-04-2020 15:29

      Ciao Gianluca, puoi scioglierlo sia nell'acqua che sbriciolato nella farina, come preferisci, va bene in entrambi i modi. Io generalmente preferisco scioglierlo nell'acqua, aggiungere la farina subito dopo e procedere con l'impasto. Se vuoi una focaccia molto alveolata, ti consiglio anche la ricetta della Focaccia al rosmarino con autolisi (l'impasto è molto più idratato). La lievitazione è più lunga, se vuoi accorciarla devi aggiungere più lievito di birra fresco. Ciao

Clicca qui per lasciarci un commento