PTT Ricette sui social:

Un aiuto in cucina:

Altre ricette consigliate:

Raccolte consigliate:

Articoli consigliati:

  • nd
  • nd
  • nd
  • nd
Loading...

Fesa di tacchino con panna salvia e capperi

Facendo la spesa mi è venuta voglia di un primo piatto che non avevo mai fatto: la Fesa di tacchino con panna salvia e capperi, all'aroma di limone, un secondo piatto veloce da preparare. Nessuna preparazione elaborata o lunga per questo piatto, ma un procedimento semplice, fatto con pochi ingredienti, ma che regalano un secondo piatto davvero squisito. Capperi, limone e salvia sono gli insaporitori, a cui non ho aggiunto nemmeno sale, come vedrete nel procedimento.

L'ho serviva con un'insalatina di lattuga iceberg, condita con olio extravergine di oliva (quello buono), succo di limone, sale e pepe, la cui croccantezza e il sapore fresco si sposa benissimo con la Fesa di tacchino con panna salvia e capperi. Non ci resta che augurarci buon appetito e alla prossima ricetta!


Per ricevere le nostre ricette ogni giorno, seguici anche su Facebook e Pinterest!

Altre ricette consigliate
Forse potrebbero interessarti anche le seguenti ricette:
Focaccia farcita con melanzane, prosciutto crudo e caciotta oppure Rose di pizza alla zucca muffin-ate.

Informazioni:

  1. Difficoltà: facile
  2. Altre ricette di PTT Ricette
  3. Tipo di piatto: Secondo
  4. Calorie: 301 Kcal circa a porzione (Info)
  5. Tempo di cottura:
  6. Tempo totale:
  7. Porzioni: ricetta per circa 2 persone

Ingredienti per preparare la Fesa di tacchino con panna salvia e capperi:

  1. Fesa di tacchino tagliata a fette sottili (6 fette): 300 gr
    Panna da cucina leggera: 100 gr
  2. Olio extravergine di oliva: 2 cucchiai
    Capperi: 1 cucchiaio
  3. Salvia fresca: 7 foglie
    Succo di limone: 1/2
  4. Pepe: q.b.
    Vino bianco secco: 1 tazzina
Hai provato o vuoi provare questa ricetta?
Clicca qui per lasciarci un commento

Procedimento:

Fesa di tacchino con panna salvia e capperi 5
Fesa di tacchino con panna salvia e capperi 8

Per preparare la Fesa di tacchino con panna salvia e capperi versare un cucchiaio di olio extravergine di oliva in una padella antiaderente e, quando è ben caldo, cuocerci le fette di fesa di tacchino, facendole dorare da entrambi i lati. A metà cottura, sfumarle anche con il vino bianco secco.

Fesa di tacchino con panna salvia e capperi 1

Man mano che si preparano, mettere le fette in un piatto e coprirle con un coperchio per non farle raffreddare.

Una volta preparate tutte le fette, occorre preparare il condimento alla panna salvia e capperi: lavare le foglie di salvia e sciacquare i capperi; versare un altro cucchiaio abbondante di olio in una padella e far cuocere la salvia tagliata a listarelle spesse e i capperi, facendo attenzione alla salvia, che dovrà restare verde e tenera.

Fesa di tacchino con panna salvia e capperi 2

Aggiungere quindi la panna, il succo di limone, un poco di pepe appena macinato e mescolare, quindi lasciare asciugare un po'.

Fesa di tacchino con panna salvia e capperi 3

Aggiungere nella padella le fette di fesa di tacchino e rigirarle nella panna, poi impiattarle e servirle con una spolveratina di pepe appena macinato.

Fesa di tacchino con panna salvia e capperi 4

La vostra Fesa di tacchino con panna salvia e capperi è pronta!

Fesa di tacchino con panna salvia e capperi
Fesa di tacchino con panna salvia e capperi 7
Fesa di tacchino con panna salvia e capperi 6
Fesa di tacchino con panna salvia e capperi 9

Lascia un commento

Scrivi un commento o fai una domanda su questa ricetta.
Inserendo un indirizzo email valido (facoltativo), sarai avvisato quando riceverai una risposta al tuo commento.