PTT Ricette sui social:

Un aiuto in cucina:

Altre ricette consigliate:

Raccolte consigliate:

Articoli consigliati:

  • nd
  • nd
  • nd
  • nd
Loading...

Gnocchi all'acqua e semola di grano duro

Se avete una manciata di tempo, vi consiglio di preparare gli Gnocchi all'acqua e semola di grano duro fatti in casa. Dopo aver preparato gli gnocchi alla farina di grano teneri di tipo 1, ho voluto provare anche quelli di grano duro e, come la precedente ricetta, anche questi sono fatti senza uova. Il colore giallo tenue della semola rimacinata mi conquista sempre, sia nel pane che nella pasta e posso dire di essere soddisfatta di questi gnocchi.

Rigagnocchi Informazione: Noi abbiamo utilizzato questo Tagliere riga garganelli e gnocchi. Se volete, potete anche leggere il nostro articolo alla pagina Tavoletta rigagnocchi.

Gli Gnocchi all'acqua e semola di grano duro possono essere conditi in tantissimi modi, con sughi e salse di tutti i tipi, da quelli fatti con pomodoro, a quelli di verdure, carne o formaggi.

La preparazione, contrariamente a quanto si potrebbe pensare, è davvero semplice e velocissima, solo preparandoli potrete rendervi conto della semplicità e velocità. Una volta ottenuti i primi tocchetti, poi, gli gnocchi possono essere rigati a piacere, magari usando una forchetta o un rigagnocchi. Questo passaggio, comunque, non è obbligatorio.


Per ricevere le nostre ricette ogni giorno, seguici anche su Facebook e Pinterest!

Altre ricette consigliate
Forse potrebbero interessarti anche le seguenti ricette:
Mezze penne con wurstel e zucchine oppure Anelletti al forno (2).

Informazioni:

  1. Difficoltà: facile
  2. Altre ricette di PTT Ricette
  3. Tipo di piatto: Primo (Pasta fresca fatta in casa)
  4. Calorie: 346 Kcal circa a porzione (Info)
  5. Tempo di preparazione:
  6. Tempo totale:
  7. Porzioni: ricetta per circa 4 persone

Ingredienti per preparare gli Gnocchi all'acqua e semola di grano duro:

  1. Semola di grano duro: 400 gr
    Acqua: 400 gr
  2. Sale: q.b.
    Olio extravergine di oliva per cuocere gli gnocchi: q.b.
Hai provato o vuoi provare questa ricetta?
Clicca qui per lasciarci un commento

Procedimento:

Gnocchi all'acqua e semola di grano duro 12

Per preparare gli Gnocchi all'acqua e semola di grano duro versare 400 gr di acqua in una pentola e salarla moderatamente. Quando l'acqua bolle, versarci dentro, in una sola volta, senza setacciarla, la semola rimacinata e mescolare energicamente con un cucchiaio di legno.

Gnocchi all'acqua e semola di grano duro 1

Ben presto la semola assorbirà tutta l'acqua, a questo punto trasferire l'impasto su una spianatoia o, in alternativa, su un tagliere resistente alle alte temperature, ed iniziare ad impastare con le mani. L'impasto sarà lavorabile, ma anche abbastanza caldo, quindi state attenti a non scottarvi le mani.

Gnocchi all'acqua e semola di grano duro 2
Gnocchi all'acqua e semola di grano duro 3

Essendo importante non aggiungere altra farina nell'impasto, l'impasto andrà lavorato per il più breve tempo possibile, in pratica fino a quando non sarà di colore omogeneo. A quel punto l'impasto sarà pronto.

Gnocchi all'acqua e semola di grano duro 4

Staccare un pezzo dal panetto e, lavorandolo sulla spianatoia con le dita, stenderlo ottenendo un cordoncino spesso circa quanto un dito.

Gnocchi all'acqua e semola di grano duro 5
Gnocchi all'acqua e semola di grano duro 6

Con una spatola da cucina o con un coltello, tagliare il cordoncino ottenendo degli gnocchi di larghezza omogenea e continuare allo stesso modo fino ad esaurire tutto l'impasto disponibile.

Gnocchi all'acqua e semola di grano duro 7
Gnocchi all'acqua e semola di grano duro 8

Una volta consumato tutto il panetto, spolverare sughi gnocchi un pizzico di semola rimacinata e, uno alla volta rigare gli gnocchi, ma se non volete rigarli, potete anche usare gli gnocchi come sono adesso. Per rigare gli gnocchi potete usare una forchetta o una tavola rigagnocchi.

Rigagnocchi

Se utilizzate una tavola rigagnocchi, prendere uno gnocco e, pigiando con un dito, farlo scorrere sulla tavola verso il basso.

Gnocchi all'acqua e semola di grano duro 9
Gnocchi all'acqua e semola di grano duro

Una volta rigati tutti gli gnocchi, spolverarli con della semola e, entro due ore, cuocerli in acqua bollente leggermente salata.

In alternativa, si possono anche congelare gli gnocchi ma, per evitare di farli attaccare tra loro, dovrete disporli su un vassoio, in un solo strato e distanziatati tra loro. Metterli quindi nel congelatore e solo quando saranno congelati, sarà possibile trasferirli in un sacchetto, quindi mettere a congelare altri gnocchi, sempre uno strato alla volta. Al momento di cuocerli, poi, immergerli direttamente in acqua bollente, senza farli prima scongelare.

La cottura: portare ad ebollizione in una capiente pentola dell'acqua salata e, quando bolle, aggiungere un filino di olio extravergine di oliva e calarci tutti gli Gnocchi all'acqua e semola di grano duro. Appena versati gli gnocchi nell'acqua, evitare di mescolarli perché potrebbero rovinarsi, essendo teneri.

Attendere qualche minuto e gli gnocchi inizieranno a venire a galla, e a questo punto è possibile mescolarli un attimo, delicatamente, con un cucchiaio di legno.

Gnocchi all'acqua e semola di grano duro 10

Per ottenere degli gnocchi più morbidi, da condire subito e servire, attendere ancora una manciata di secondi (comunque meno di un minuto), prelevare gli gnocchi usando un mestolo forato. Dopo aver fatto colare l'acqua in eccesso dal mestolo, trasferirli in una pirofila, dove poi verranno conditi a piacere.

Gnocchi all'acqua e semola di grano duro 11

Se invece desiderate far saltare gli gnocchi in una padella con il condimento, allora dovete scolarli non appena salgono a galla e trasferirli nella padella con il condimento.

Ad ogni modo, non scolare gli gnocchi in un colapasta, perché si rischierebbe di deformarli e schiacciarli gli uni sugli altri.

I vostri Gnocchi all'acqua e semola di grano duro sono pronti.

Gnocchi all'acqua e semola di grano duro

Lascia un commento

Scrivi un commento o fai una domanda su questa ricetta.
Inserendo un indirizzo email valido (facoltativo), sarai avvisato quando riceverai una risposta al tuo commento.