PTT Ricette sui social:

Un aiuto in cucina:

Altre ricette consigliate:

Raccolte consigliate:

  • nd
  • nd
  • nd
  • nd
Loading...

Maltagliati di semola di grano duro

I Maltagliati di semola di grano duro sono un formato di pasta fresca davvero semplice da preparare, non richiedono uova, ma solo acqua e semola di grano duro, con un pizzico di sale ed in filo di olio extravergine di oliva. I maltagliati, tradizionalmente fatti con pasta all'uovo, sono prodotto tipico della Emilia-Romagna, un piatto di origine povera, e possono essere conditi in tanti modi, in pratica con tutti i sughi e salse, dai funghi, alla carne, al pesce. Se volete preparare i maltagliati con farina di grano tenero e uova, ecco la ricetta che cercate: Maltagliati fatti in casa.

Come nascono i maltagliati? La risposta è semplice: quando si preparavano le tagliatelle fatte in casa, si tagliavano in modo grossolano i pezzi di pasta avanzati (di solito erano i bordi delle sfoglie e eventuali altri pezzi di pasta avanzati), con cui oramai non si potevano fare altre sfoglie. Così facendo, questi pezzi di pasta maltagliati potevano ancora essere usati per preparare un primo piatto. Una ricetta particolarmente diffusa li vuole in un gustoso primo piatto con i fagioli.


Per ricevere le nostre ricette ogni giorno, seguici anche su Facebook e Pinterest!

Altre ricette consigliate
Forse potrebbero interessarti anche le seguenti ricette:
Gnocchi acqua e farina con rigagnocchi oppure Gnocchi di semola alla salvia, senza uova.

Informazioni:

  1. Difficoltà: facile
  2. Altre ricette di PTT Ricette
  3. Tipo di piatto: (Pasta fresca fatta in casa)
  4. Calorie: 311 Kcal circa a porzione (Info)
  5. Tempo di preparazione:
  6. Tempo di riposo:
  7. Tempo di cottura:
  8. Tempo totale:
  9. Porzioni: ricetta per circa 4 persone

Ingredienti per preparare i Maltagliati di semola di grano duro:

  1. Semola di grano duro: 336 gr
    Acqua: 168 gr
  2. Sale: 2 gr
    Olio extravergine di oliva: 7 gr

Ingredienti per la cottura dei Maltagliati:

  1. Acqua: q.b.
    Sale: q.b.
  2. Olio extravergine di oliva: un filo
Hai provato o vuoi provare questa ricetta?
Clicca qui per lasciarci un commento

Procedimento:

Maltagliati di semola di grano duro 7

Iniziamo la preparazione dei Maltagliati di semola di grano duro sciogliendo il sale nell'acqua, poi mettete tutti gli ingredienti in una terrina e impastateli con una mano, fino ad assorbire tutta l'acqua. A questo punto, trasferite l'impasto su una spianatoia e impastate a mano ed energicamente per 15 minuti, fino ad ottenere un bell'impasto morbido e liscio.

Maltagliati di semola di grano duro 1

Avvolgetelo in pellicola per alimenti e lasciatelo riposare per 30-45 minuti a temperatura ambiente. Durante questo tempo l'impasto perderà gran parte dell'elasticità e sarà molto più facile stenderlo successivamente.

Trascorso questo tempo, eliminate la pellicola e stendetelo ricavando una sfoglia sottile, spessa circa un millimetro e, per farlo, potete usare sia la macchina per la pasta fatta in casa che il matterello.

Se usate la pasta macchina per la pasta fatta in casa, tagliate un pezzo di impasto di circa 200 grammi, stendetelo con la misura più larga, ripiegate la sfoglia su sé stessa e ripassatela tra i rulli. Infarinatela ogni volta che vi sembrerà un po' appiccicosa. Man mano, riducete lo spessore tra i rulli, un numero alla volta, fino a raggiungere lo spessore richiesto.

Se invece volete stenderla a mano con il matterello, stendete l'impasto su una spianatoia leggermente infarinata, infarinandolo ogni volta che lo noterete appiccicoso. Potete anche dividere con un tarocco il panetto in 4 parti e stendere singolarmente ciascuna parte. Per stendere bene la pasta, capovolgete spesse volte la sfoglia sottosopra, ruotatela e muovete il matterello in tutte le direzioni, dal centro verso l'esterno.

Maltagliati di semola di grano duro 2

Una volta ottenuta una sfoglia spessa circa un millimetro (non deve essere eccessivamente sottile) con una rotella tagliapizza o con un coltello tagliate la sfoglia a listarelle, infarinatele e tagliate delle losanghe, oppure sovrapponetele e tagliatele in diagonale.

Maltagliati di semola di grano duro 3
Maltagliati di semola di grano duro 4
Maltagliati di semola di grano duro 5

Una volta tagliati, infarinate con della semola o farina i maltagliati per evitare che possano attraccarsi tra loro.

Maltagliati di semola di grano duro 6

Quando avrete preparato tutti i Maltagliati di semola di grano duro, portate ad ebollizione dell'acqua salata e con un cucchiaio colmo di olio extravergine di oliva, calateci dentro i maltagliati e fateli cuocere per circa 3 minuti, o comunque fino a quando non verranno a galla più un altro minuto di cottura. Assaggiateli per controllarne la cottura.

Maltagliati di semola di grano duro 10
Maltagliati di semola di grano duro 11

A cottura terminata, prelevate i Maltagliati di semola di grano duro con una schiumarola o un mestolo forato e trasferiteli nel tegame con il condimento precedentemente preparato.

Ve volete, potete anche congelare, in modo semplice, i Maltagliati di semola di grano duro: dopo averli preparati, disponeteli per bene su una superficie leggermente infarinata, formando un solo strato, e lasciateli asciugare 45-60 minuti circa. Trascorso questo periodo, disponeteli a strati su un piatto piano o su un tagliare di vetro.

Maltagliati di semola di grano duro 12

Metteteli in freezer e, dopo circa 2-3 ore, trasferiteli in un sacchetto per congelare, eliminando gli strati di carta forno.

I vostri Maltagliati di semola di grano duro sono pronti!

Maltagliati di semola di grano duro
Maltagliati di semola di grano duro 8
Maltagliati di semola di grano duro 9

Lascia un commento

Scrivi un commento o fai una domanda su questa ricetta.
Inserendo un indirizzo email valido (facoltativo), sarai avvisato quando riceverai una risposta al tuo commento.