PTT Ricette sui social:

Un aiuto in cucina:

Altre ricette consigliate:

Raccolte consigliate:

  • nd
  • nd
  • nd
  • nd
Loading...

Sagne abruzzesi

Amate fare la pasta fatta in casa? Vi proponiamo un formato particolare, le Sagne abruzzesi, un tipo di pasta da fare in brodo o da condire con sughi. Le Sagne abruzzesi sono realizzate con semola di grano duro, acqua e sale, in cui uso aggiungere anche un cucchiaio di olio extravergine di oliva. Le Sagne abruzzesi hanno la forma di un rettangolo, misurano all'incirca 1 cm e sono larghe almeno 5 cm. La larghezza può variare in base alla mano che li preparata, infatti non è raro vedere anche Sagne abruzzesi più larghe o più sottili. Quello che non cambia, è la forma rettangolare e lo spessore consistente, non sottile.

Per ricevere le nostre ricette ogni giorno, seguici anche su Facebook e Pinterest!

Altre ricette consigliate
Forse potrebbero interessarti anche le seguenti ricette:
Orecchiette fatte in casa oppure Fusilli fatti in casa.

Informazioni:

  1. Difficoltà: facile
  2. Altre ricette di PTT Ricette
  3. Tipo di piatto: (Pasta fresca fatta in casa)
  4. Calorie: 314 Kcal circa a porzione (Info)
  5. Tempo di preparazione:
  6. Tempo di riposo:
  7. Tempo di cottura:
  8. Tempo totale:
  9. Porzioni: ricetta per circa 4 persone

Ingredienti per preparare le Sagne abruzzesi:

  1. Semola di grano duro: 340 gr
    Acqua: 170 gr
  2. Sale: 2 gr
    Olio extravergine di oliva (8 gr): 1 cucchiaio colmo

Ingredienti per la cottura delle Sagne abruzzesi:

  1. Acqua: q.b.
    Sale: q.b.
  2. Olio extravergine di oliva: q.b.
Hai provato o vuoi provare questa ricetta?
Clicca qui per lasciarci un commento

Procedimento:

Sagne abruzzesi 6

Iniziamo la preparazione delle Sagne abruzzesi versando l'acqua in un ciotola, aggiungere il sale, la semola rimacinata, l'olio extravergine di oliva e, con una mano, iniziare ad impastare il tutto. Una volta assorbita tutta l'acqua, capovolgere l'impasto su una spianatoia e impastare per 10 minuti almeno, in modo energico. L'impasto sarà pronto quando lo vedrete liscio e omogeneo.

Sagne abruzzesi 1

Avvolgere la pasta in pellicola e lasciarla riposare per 30 minuti.

Sagne abruzzesi 2

Eliminare la pellicola e stendere la pasta usando la macchina per la pasta o un matterello. Stendere la pasta con il matterello, nel caso non abbiate la macchina per la pasta, è semplice, basta solo infarinare la sfoglia leggermente di tanto in tanto per evitare che possa attaccarsi alla spianatoia. Se preferite, potete anche dividere il panetto in 3-4 parti e stendere ciascuna sfoglia di pasta singolarmente. Mi raccomando: sia che usiate la macchina o il matterello, lo spessore delle sfoglie deve essere di circa 1 millimetro, non troppo sottile, quindi.

Sagne abruzzesi 3

Una volta stesa la pasta, lasciarla asciugare 10 minuti, poi spolverarla con un velo di semola e tagliarla a listarelle verticali larghe 1 cm, poi tagliarla ancora una volta, ma in senso orizzontale, ogni 5 cm circa. In questo modo si otterrà un formato di pasta di 1x5cm circa. Per tagliare la pasta potete usare un coltello oppure una piccola rotella tagliapizza, o anche un tarocco affilato, che ha il pregio di tagliare una lunga porzione di impasto una volta stabilita la distanza, senza fare errori. Se non lo avete, utilizzare la rotella tagliapizza è comunque una valida alternativa e, se come me non riuscite a tirare delle linee dritte a mano libera, potete sempre usare qualcosa di non troppo pesante per aiutarvi. Nelle foto sotto, ad esempio, si vede che abbiamo usato una tavoletta rigagnocchi, leggera abbastanza da non schiacciare l'impasto.

Sagne abruzzesi 4
Sagne abruzzesi 5

Lasciare asciugare le Sagne abruzzesi 30 minuti prima di lessarle in acqua salata con un filo di olio extravergine di oliva. Saranno pronte in circa 4-5 minuti. Il miglior modo per verificarle la cottura, comunque, è assaggiarne una.

Se volete, potete anche congelare le Sagne abruzzesi per usarle in un altro momento, all'occorrenza. In questo caso, tagliate dei fogli di carta forno e, a strati, disponete le sagne sui fogli, posizionati su un tagliare di vetro. Mettere il tagliare in freezer per 2 ore, poi trasferire le Sagne abruzzesi in un sacchetto per congelare ed eliminare, allo stesso tempo, i fogli di carta forno.

Sagne abruzzesi 9
Sagne abruzzesi 10

Quando dovrete cuocere le Sagne abruzzesi congelate, procedete allo stesso modo di quelle fresche, senza farle scongelare, versandole quindi in acqua bollente direttamente congelate.

Le vostre Sagne abruzzesi sono pronte!

Sagne abruzzesi
Sagne abruzzesi 8
Sagne abruzzesi 7

Lascia un commento

Scrivi un commento o fai una domanda su questa ricetta.
Inserendo un indirizzo email valido (facoltativo), sarai avvisato quando riceverai una risposta al tuo commento.