PTT Ricette sui social:

Un aiuto in cucina:

Altre ricette consigliate:

Raccolte consigliate:

  • nd
  • nd
  • nd
  • nd
Loading...

Gramigna con Pasta Maker Philips

Il formato che prepareremo oggi è la Gramigna realizzata con la Pasta Maker Philips, una sorta di bucatino corto (o anche spezzato, se vogliamo chiamarlo così) e leggermente arricciato. Potete condire questo formato di pasta con tanti tipi di salse e sughi diversi, anche a base cremosa. Riguardo invece la Pasta Maker, vi descriviamo questa macchina nel nostro articolo: Pasta Maker Philips.

La preparazione della pasta fatta in casa è sempre semplice con la Pasta Maker e anche questo nuovo formato di pasta mi ha conquistata. La trafila è della Pastidea e si chiama proprio come la pasta, cioè Gramigna. La variazione cromatica che vedete nelle foto è dovuta alla trafila che, lavorando, si riscalda. Con le dosi di questa ricetta otterrete 4 porzioni da 150 grammi circa.


Per ricevere le nostre ricette ogni giorno, seguici anche su Facebook e Pinterest!

Altre ricette consigliate
Forse potrebbero interessarti anche le seguenti ricette:
Fettuccine fatte in casa oppure Tortelli di patate.

Informazioni:

  1. Difficoltà: facile
  2. Altre ricette di PTT Ricette
  3. Tipo di piatto: (Pasta fresca fatta in casa)
  4. Calorie: 372 Kcal circa a porzione (Info)
  5. Tempo di preparazione:
  6. Tempo di cottura:
  7. Tempo totale:
  8. Porzioni: ricetta per circa 4 persone

Ingredienti per preparare la Gramigna con Pasta Maker Philips:

  1. Semola rimacinata di grano duro: 430 gr
    Acqua: 165 gr
Hai provato o vuoi provare questa ricetta?
Clicca qui per lasciarci un commento

Procedimento:

Gramigna con Pasta Maker Philips 6

Per preparare il formato di pasta Gramigna pesate in una terrina la semola rimacinata di grano duro e setacciatela, poi pesate l'acqua.

Azionate la macchina Pasta Maker, selezionate il formato di pasta senza uova e avviate l'impasto. Versate nel cestello con la semola anche l'acqua e fate continuate l'impasto per il tempo necessario.

Gramigna con Pasta Maker Philips 1
Gramigna con Pasta Maker Philips 2

Quando la macchina inizierà l'estrusione, fate fuoriuscire un po' di pasta, che rimetterete nel cestello perché esteticamente non perfetta. Non appena noterete che le pareti della gramigna sono lisce, potete iniziare tagliate la pasta. La lunghezza sceglietela anche a seconda dei vostri gusti; la pasta nelle foto è stata tagliata ogni 7 cm circa. Non occorre infarinare la pasta estrusa perché sarà naturalmente abbastanza asciutta. Man mano che taglierete la pasta, adagiatela su un tagliere di legno e ricoprite via via tutta la superficie.

Gramigna con Pasta Maker Philips 3

Quando l'impasto nel cestello sarà terminato, lasciate riposare la pasta per 45 minuti, se avete tempo a disposizione, altrimenti procedete subito con la cottura.

La cottura è semplice: la gramigna va cotta come la normale pasta fresca, quindi in acqua bollente, salata e per pochi minuti. Generalmente quando sale a galla è segno che la pasta fresca inizia ad essere pronta, cotta. Comunque assaggiatela, in modo da scolarla quando sarà di vostro gradimento.

Se vi dovesse avanzare un po' di pasta che non volete consumare subito, potete congelarla. Per congelarla, lasciatela seccare per circa 3 ore a temperatura ambiente, poi mettetela in un sacchetto e riponetela in freezer, senza schiacciare il sacchetto. Dopo 30 minuti riprendete il sacchetto ed agitare dolcemente la pasta, in modo da non farla attaccare.

Al momento di cucinare la pasta, portate ad ebollizione l'acqua e, nel frattempo, prendete la pasta congelata e, con le dita, separate eventuali pezzi uniti tra loro. Cuocete la pasta versandola, ancora perfettamente congelata, nell'acqua bollente, alzando la fiamma fino a quando l'acqua non avrà ripreso bollore. Quando bollirà nuovamente, abbassate la fiamma, mescolate e lasciate continuare la cottura.

Gramigna con Pasta Maker Philips 5
Gramigna con Pasta Maker Philips
Gramigna con Pasta Maker Philips 4

Lascia un commento

Scrivi un commento o fai una domanda su questa ricetta.
Inserendo un indirizzo email valido (facoltativo), sarai avvisato quando riceverai una risposta al tuo commento.