PTT Ricette sui social:

Un aiuto in cucina:

Altre ricette consigliate:

Raccolte consigliate:

  • nd
  • nd
  • nd
  • nd
  • nd
Loading...

Schiacciata con l'uva - Dolce toscano

Ricetta della Schiacciata con l'uva. La Schiacciata con l'uva è un gustosissimo e irresistibile dolce fiorentino, fatto con l'uva da vino e semi di anice, dal sapore dolce e asprino allo stesso tempo. La Schiacciata con l'uva è alta mediamente 3-4 cm, per ottenerla così dovrete usare una teglia con diametro maggiore di 26-28 cm (quella nella foto è alta 4,5 cm). Una volta preparata, consigliamo di lasciare riposare la Schiacciata con l'uva almeno mezza giornata in frigo (ottimo sarebbe consumarla dopo almeno 12 ore) ed è da assaporare rigorosamente fredda, per un dolce fresco, particolare e molto piacevole.

Per ricevere le nostre ricette ogni giorno, seguici anche su Instagram, Facebook e Pinterest!

Altre ricette consigliate
Forse potrebbero interessarti anche le seguenti ricette:
Torta di albumi al profumo di arancia oppure Torta di mele e cocco light (2).

Informazioni:

  1. Difficoltà: facile
  2. Altre ricette di PTT Ricette
  3. Tipo di piatto: Dolce (Torta, Ricetta toscana)
  4. Calorie: 204 Kcal circa a porzione (Info)
  5. Tempo di preparazione:
  6. Tempo di lievitazione:
  7. Tempo di cottura:
  8. Tempo totale:
  9. Porzioni: ricetta per circa 14 persone

Ingredienti per preparare la Schiacciata con l'uva:

  1. Farina: 450 gr
    Acqua: 250 ml
  2. Lievito di birra fresco (12.5 gr): 1/2 cubetto
    Zucchero: 160 gr
  3. Sale: 1 cucchiaino raso
    Rosmarino fresco: 2 rametti
  4. Olio extravergine di oliva: 30 ml

Ingredienti per completare:

  1. Zucchero di canna o semolato: 2 cucchiai
    Uva nera da vino (o uva fragolina): 550 gr
  2. Semi di Anice (facoltativi): 2 cucchiaini
Hai provato o vuoi provare questa ricetta?
Clicca qui per lasciarci un commento

Procedimento:

Sul fuoco e a fiamma bassa, mettere ad aromatizzare l'olio con i due rametti di rosmarino. Una volta pronto, toglierlo dal fuoco e lasciarlo raffreddare.

Lavare gli acini d'uva ed asciugarli con un canovaccio pulito.

Sciogliere nell'acqua tiepida il lievito, mescolando fino a che non si siano sciolti (se si possiede, si potrà usare l'impastatrice con gancio, a bassa velocità).

Aggiungere la farina setacciata, 160 gr di zucchero, due cucchiai dell'olio precedentemente aromatizzato, il sale ed impastare fino ad ottenere un composto omogeneo e morbido.

Coprire la ciotola e lasciar lievitare l'impasto da un minimo di 1,5 ore a 6 ore.

Ungere con 1,5 cucchiai di olio aromatizzato una teglia (diametro 26-28 cm o più grande se si desidera una schiacciata bassa), stenderci dentro metà impasto livellandolo con le dita e coprirlo con i 2/3 di acini di uva, un cucchiaino di semi di anice ed un cucchiaio di zucchero di canna o semolato.

Schiacciata con l'uva 7
Schiacciata con l'uva 8

Sempre con le mani unte, ricoprire con l'altra metà della pasta facendo attenzione a far aderire i bordi e ricoprire la pasta con i restanti alcuni d'uva; spennellare la superficie e l'uva con un po' di olio aromatizzato (se possibile, si potrà usare il rametto di rosmarino per spennellarla) e cospargere sulla superficie un cucchiaino di semi di anice, qualche ago di rosmarino e lasciar lievitare la Schiacciata con l'uva per un'ora e mezza.

Schiacciata con l'uva 9
Schiacciata con l'uva 10

Terminata la fase di lievitazione, preriscaldare il forno a 180 gradi.

Schiacciata con l'uva 11
Schiacciata con l'uva 12

Preriscaldare bene il forno a 180 gradi e cospargere sulla superficie un cucchiaio di zucchero di canna o semolato.

Infornare la Schiacciata con l'uva e farla cuocere per 40-45 minuti, o comunque estrarla dal forno quando la superficie della Schiacciata con l'uva sarà bella dorata.

Schiacciata con l'uva
Schiacciata con l'uva 2

Lasciarla raffreddare completamente prima di servirla.

Conservarla in frigo e consumarla fredda.

La vostra Schiacciata con l'uva è pronta!

Schiacciata con l'uva 15
Schiacciata con l'uva 13
Schiacciata con l'uva 14

Lascia un commento

Scrivi un commento o fai una domanda su questa ricetta.
Inserendo un indirizzo email valido (facoltativo), sarai avvisato quando riceverai una risposta al tuo commento.