PTT Ricette sui social:

Un aiuto in cucina:

Altre ricette consigliate:

Raccolte consigliate:

  • nd
  • nd
  • nd
  • nd
  • nd
Loading...

Baccalà alla fiorentina - Specialità toscana

Il Baccalà alla fiorentina è preparato a base di baccalà sotto sale messo in ammollo e cucinato con salsa di pomodoro.

Per ricevere le nostre ricette ogni giorno, seguici anche su Instagram, Facebook e Pinterest!

Altre ricette consigliate
Forse potrebbero interessarti anche le seguenti ricette:
Tortino di patate farcito oppure Fagioli alla messicana.

Informazioni:

  1. Difficoltà: facile
  2. Altre ricette di PTT Ricette 2
  3. Tipo di piatto: Secondo (Pesce, Ricetta toscana)
  4. Calorie: 550 Kcal circa a porzione (Info)
  5. Tempo di preparazione:
  6. Tempo di cottura:
  7. Tempo totale:
  8. Porzioni: ricetta per circa 4 persone

Ingredienti per preparare il Baccalà alla fiorentina:

  1. Baccalà ammollato: 800 gr
    Pomodorini: 6
  2. Aglio: 4 spicchi
    Farina: q.b.
  3. Olio extravergine di oliva: 5 cucchiai
    Sale: q.b.
  4. Pepe: q.b.
    Olio di oliva per friggere: q.b.
Hai provato o vuoi provare questa ricetta?
Clicca qui per lasciarci un commento

Procedimento:

Tagliare i pomodori a dadini, tritare l'aglio e metterli a soffriggere a fuoco basso e in una padella con 4-5 cucchiai di olio e un pizzico di sale e pepe per 15-20 minuti.

Pulire il baccalà privandolo delle lische e della pelle e tagliarlo in 7-8 pezzi; infarinare i pezzi di baccalà e man mano friggerli in olio extravergine di oliva, rigirandoli per farli dorare da entrambi i lati.

Quasi a fine cottura prelevarli con una schiumarola, riporli per un attimo su carta assorbente per farli sgocciolare e, quando tutti i pezzi sono pronti, trasferirli nel sugo precedentemente preparato, lasciandoli cuocere per altri 10 minuti e rigirandoli almeno una volta e molto delicatamente.

Servire il Baccalà alla fiorentina ben caldo e, se si preferisce, può essere servito accompagnato da crostini di pane abbrustoliti e abbondantemente agliati.


(*) Nota: il baccalà va tenuto in ammollo per almeno 24 ore, cambiando spesso l'acqua.

Lascia un commento

Scrivi un commento o fai una domanda su questa ricetta.
Inserendo un indirizzo email valido (facoltativo), sarai avvisato quando riceverai una risposta al tuo commento.