PTT Ricette sui social:

Un aiuto in cucina:

Altre ricette consigliate:

Raccolte consigliate:

  • nd
  • nd
  • nd
  • nd
  • nd
Loading...

Panigacci fatti in casa

La premessa è d'obbligo: i Panigacci sono una specialità tipica lunigianese e vengono preparati in testi di terracotta. Se lo desideri, nella pagina dedicata ai Panigacci potrai trovare ulteriori informazioni sugli stessi.

Come fare se non si possiedono i testi in terracotta? Si deve rinunciare ad assaporare i piatti che presentiamo e preparati con panigacci? No, abbiamo provveduto a preparare i Panigacci fatti in casa affinché anche voi possiate cimentarvi nella preparazione dei piatti che vi consigliamo.

In questa ricetta, 100 gr di farina, 12 cucchiai di acqua e 1 pizzico di sale sono le dosi per 1 persona e per ogni 100 gr di farina si ricavano 2 panigacci di diametro un po' più grande o 3 panigacci un po' più piccoli. Buon appetito!


Per ricevere le nostre ricette ogni giorno, seguici anche su Instagram, Facebook e Pinterest!

Se sei interessato ad altre ricette particolari con i Panigacci, scopri anche la Ricetta dei Panigacci con fagioli e la Ricetta dei Panigacci in salsa verde.Se sei interessato ad altre ricette particolari con i Panigacci, scopri anche la Ricetta dei Panigacci con fagioli e la Ricetta dei Panigacci in salsa verde.

Informazioni:

  1. Difficoltà: facile
  2. Altre ricette di PTT Ricette
  3. Tipo di piatto: (Ricetta toscana, Vegetariano, Pasta fresca fatta in casa, Pane)
  4. Calorie: 256 Kcal circa a porzione (Info)
  5. Tempo di preparazione:
  6. Tempo totale:
  7. Porzioni: ricetta per circa 6 persone

Ingredienti per preparare i Panigacci fatti in casa:

  1. Farina Tipo 00 di grano tenero: 400 gr
    Acqua: 440 ml
  2. Sale: 4 pizzichi
    Olio extravergine di oliva: q.b.
Hai provato o vuoi provare questa ricetta?
Clicca qui per lasciarci un commento

Procedimento:

In una terrina mescolare per qualche minuto, la farina con l'acqua e il sale, fino ad ottenere una pastella omogenea, liscia e senza grumi.

Panigacci fatti in casa Pastella

Ungere una padella con un velo d'olio extravergine di olica (per farlo si può usare una patata sbucciata e unta di olio, che servirà soprattutto per i successivi panigacci che si faranno, quando la padella sarà caldissima) e metterla sul fuoco a fiamma media; quando sarà diventata abbastanza calda, versare un ramaiolo scarso di pastella e far subito roteare la padella affinché la pastella vada a distribuirsi in modo omogeneo e non risulti troppo spessa (i panigacci devono essere alti 3 mm circa).



Nota: la padella dovrà essere unta ogni volta prima di versare il ramaiolo di pastella.

Panigacci fatti in casa 1

Durante la cottura, girare spesso i Panigacci e schiacciarli sulla superficie usando, ad esempio, una schiumarola. Quando sono pronti, toglierli dalla padella e trasferirli su una gratella per farli raffreddare.

Panigacci fatti in casa 2

I panigacci possono essere già mangiati così e si mangiano volentieri perché restano morbidi finché sono ancora caldi e possono essere usati, se si desidera o per necessità, al posto del pane (ricordiamo che vengono preparati senza lievito).

I nostri panigacci sono pronti. Ora possiamo preparare uno dei piatti consigliati facendoli bollire in acqua salata per 1-2 minuti. Ad esempio, noi abbiamo abbiamo preparato questi Panigacci con pesto.

Panigacci fatti in casa

Panigacci fatti in casa

Panigacci

Panigacci tradizionali lunigianesi, cotti con testi di terracotta

Lascia un commento

Scrivi un commento o fai una domanda su questa ricetta.
Inserendo un indirizzo email valido (facoltativo), sarai avvisato quando riceverai una risposta al tuo commento.

Questa ricetta ha 1 commento:

  • Daniele ha scritto, 27-03-2016 21:51

    Domanda: come fare per sapere quando i testi sono a temperatura giusta. Altra domanda: se il panigaccio a contatto con il testo si bruciacchia, si può mangiare o no! Grazie

Clicca qui per lasciarci un commento