PTT Ricette sui social:

Un aiuto in cucina:

Altre ricette consigliate:

Raccolte consigliate:

  • nd
  • nd
  • nd
  • nd
  • nd
Loading...

Krapfen (2)

I Krapfen, chiamati anche kraffen, sono dolci di origine austriaca, presentano una forma a disco, ricoperta di zucchero normale o zucchero a velo e vengono preparati con un impasto lievitato a base di farina, patate, uova, burro e zucchero. Possono essere consumati al naturale oppure farciti, tradizionalmente con nutella o cioccolata, marmellata o crema pasticcera. Commercializzati durante tutto l'anno, i Krapfen sono una vera delizia e trovano largo consumo a colazione. In alcune zone dell'Italia i Krapfen vengono maggiormente consumati durante il periodo di carnevale.

Questa ricetta è stata realizzata da Gabry (Gabry's Sweetness).

Per ricevere le nostre ricette ogni giorno, seguici anche su Instagram, Facebook e Pinterest!

Altre ricette consigliate
Forse potrebbero interessarti anche le seguenti ricette:
Semifreddo al torroncino oppure Tortelloni di ricotta.

Informazioni:

  1. Difficoltà: facile
  2. Altre ricette di Il dolce e salato di Gabry
  3. Tipo di piatto: Dolce (Dolce)
  4. Calorie: 274 Kcal circa a porzione (Info)
  5. Tempo di preparazione:
  6. Tempo di lievitazione:
  7. Tempo di cottura:
  8. Tempo totale:
  9. Porzioni: ricetta per circa 10 persone

Ingredienti per preparare i Krapfen:

  1. Lievito di birra fresco: 40 gr
    Latte: 4 cucchiai
  2. Farina Tipo 00 di grano tenero: 300 gr
    Zucchero: 150 gr
  3. Patate: 300 gr
    Uova: 2
  4. Burro: 60 gr
    Sale: un pizzico
  5. Olio per fritture: q.b.
Hai provato o vuoi provare questa ricetta?
Clicca qui per lasciarci un commento

Procedimento:

Iniziamo la preparazione dei nostri Krapfen sciogliendo il lievito nel latte tiepido; aggiungere 50 gr di farina, 1 cucchiaino di zucchero e impastare il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo. Mettere il panetto a lievitare fino a quando avrà raddoppiato il volume.

Nel frattempo lessare le patate, sbucciarle e passarle nello schiacciapatate.

Disporre, su una spianatoia, le patate a fontana, aggiungere la restante farina, praticare un buco al centro e disporci le uova, 50 gr di zucchero e un pizzico di sale. In un piattino lavorare il burro con una forchetta, e, quando sarà diventato cremoso, aggiungerlo all'impasto sulla spianatoia.

Iniziare a lavorare l'impasto, aggiungere il panetto lievitato e impastare fino a quando si formeranno delle bolle.

Mettere il composto in una terrina capiente, coprirlo con un canovaccio pulito e lasciarlo lievitare in luogo tiepido. Dopo circa un'ora e mezza, quando il composto sarà diventato gonfio, lavorare nuovamente la pasta, dividerla in 3-4 parti; con ciascun pezzo di pasta formare dei rotoli di circa 4 centimetri di diametro e tagliarli in pezzi di circa 3 cm.

Adagiare i pezzi di pasta sulla placca da forno infarinata e lasciarli lievitare per un'altra ora.

Ora i nostri Krapfen possono essere fritti in olio ben caldo ma non fumante, facendoli cuocere da entrambi i lati. Una volta estratti dall'olio con una schiumarola, adagiare i krapfen su carta assorbente per farli sgocciolare. Quindi, rotolarli nello zucchero rimasto.

Questi krapfen sono una vera delizia, soprattutto se assaporati caldi. I più golosi, poi, potranno farcirli con crema pasticcera o marmellata di albicocche.

Krapfen

Lascia un commento

Scrivi un commento o fai una domanda su questa ricetta.
Inserendo un indirizzo email valido (facoltativo), sarai avvisato quando riceverai una risposta al tuo commento.