PTT Ricette sui social:

Un aiuto in cucina:

Altre ricette consigliate:

Raccolte consigliate:

Articoli consigliati:

  • nd
  • nd
  • nd
  • nd
Loading...

Mandarini cinesi canditi

Da anni abbiamo una pianta di mandarini cinesi (chiamata anche kumquat o kingen) in giardino e solitamente li abbiamo sempre mangiati freschi, come frutto. Anche quest'anno, a dire il vero, solo che, con gli ultimi mandarini cinesi, ho deciso per la prima volta di provare una ricetta e, tra tutte, ho scelto di realizzare i Mandarini cinesi canditi.

I Mandarini cinesi canditi sono facili da preparare, per il procedimento occorrono oltre tre giorni, ma la ricetta è davvero semplicissima, più che altro occorre tempo per farli riposare nello sciroppo.

Con i Mandarini cinesi canditi potrete decorare dolci o potrete usarli per completare golose coppette gelato, sia mettendo sciroppo e mandarini canditi direttamente sul gelato che sulla panna.

I kumquat sono frutti che ricordano le arance, ma di piccole dimensioni e di forma allungata (sono lunghi circa 3-4 cm), mentre il colore va dal giallo all'arancio intenso. La buccia, spessa, è dolce, e contrasta con il sapore della polpa, più acre, come le arance. Mangiati freschi, si consumano così come sono, dopo averli solo lavati.


Per ricevere le nostre ricette ogni giorno, seguici anche su Facebook e Pinterest!

Altre ricette consigliate
Forse potrebbero interessarti anche le seguenti ricette:
Gallina di ananas - Decorazioni con frutta oppure Semifreddo al cocco.

Informazioni:

  1. Difficoltà: facile
  2. Altre ricette di PTT Ricette
  3. Tipo di piatto: Dolce (Dessert, )
  4. Tempo di preparazione:
  5. Tempo di riposo:
  6. Tempo di cottura:
  7. Tempo totale:

Ingredienti per preparare i Mandarini cinesi canditi:

  1. Mandarini cinesi (kumquat): 200 gr
    Acqua per la prima parte della preparazione: q.b.
  2. Acqua per preparare lo sciroppo: 250 gr
    Zucchero semolato per preparare lo sciroppo: 250 gr
Hai provato o vuoi provare questa ricetta?
Clicca qui per lasciarci un commento

Procedimento:

Mandarini cinesi canditi 8

Per preparare i Mandarini cinesi canditi lavare i mandarini (kumquat) e, con la punta di uno stuzzicadenti, bucherellarli su tutta la superficie, fin dentro la polpa.

Mandarini cinesi canditi 1
Mandarini cinesi canditi 2

Versare dell'acqua in una pentola, immergerci i mandarini, coprire con coperchio e portare l'acqua ad ebollizione; a quel punto sgocciolare i mandarini e farli bollire altre 2 volte nello stesso modo, sempre partendo da acqua fresca.

Mandarini cinesi canditi 3

Sempre nella stessa pentola, versare 200 gr di acqua, aggiungere 200 gr di zucchero e, su fiamma dolce, far sciogliere lo zucchero. Quando lo sciroppo sarà limpido, aggiungere i mandarini precedentemente sgocciolati, coprire con coperchio e portare l'acqua ad ebollizione.

Mandarini cinesi canditi 4

Far cuocere i mandarini per 20 minuti, dopodiché spegnere il fuoco e lasciarli stiepidire. Noterete che lo sciroppo inizierà ad assumere una colorazione giallognola. Appena possibile, trasferirli in una pirofila di vetro (compreso lo sciroppo) e lasciarli riposare per 24 ore.

Mandarini cinesi canditi 5

Il giorno dopo, versare nella pentola solo lo sciroppo e portarlo ad ebollizione, poi aggiungere i mandarini, farli bollire per 20 minuti e, come il giorno prima, lasciarli riposare altre 24 ore in una terrina, immersi nello sciroppo.

Farli bollire allo stesso modo una terza volta e, dopo averli fatti riposare per 24 ore nello sciroppo, trasferirli in un barattolo sterilizzato e ben pulito e conservarli in frigo.

I vostri Mandarini cinesi canditi sono pronti!

Mandarini cinesi canditi
Mandarini cinesi canditi 7
Mandarini cinesi canditi 6

Lascia un commento

Scrivi un commento o fai una domanda su questa ricetta.
Inserendo un indirizzo email valido (facoltativo), sarai avvisato quando riceverai una risposta al tuo commento.