X

Informativa sui cookie
Questo sito e i servizi terzi da esso utilizzati possono fare uso di cookie funzionali e di profilazione di terze parti, che consentono anche di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze dell'utente. Scrollando la pagina, cliccando su un link, chiudendo il banner o proseguendo la navigazione sul sito in altra maniera, dai il tuo consenso all'utilizzo di tali cookie. Per saperne di più o negare il consenso all'installazione dei cookie, consulta la nostra informativa cliccando sul link: Informativa sui cookie. Puoi anche consultare la nostra Informativa sulla privacy

PTT Ricette sui social:

Altre ricette consigliate:

  • min-rigatoni-con-broccoli-e-pancetta.jpg Rigatoni con broccoli e pancetta
  • min-danubio-salato.jpg Danubio salato (2)
  • min-vitello-tonnato-senza-maionese.jpg Vitello tonnato senza maionese
  • min-mozzarella-in-carrozza-3.jpg Mozzarella in carrozza (3)
  • min-torta-con-albicocche-e-yogurt.jpg Torta con albicocche e yogurt
  • min-chiffon-al-lime.jpg Chiffon al lime
logo

Raccolte consigliate:

Articoli consigliati:

  • nd
  • nd
  • nd
  • nd
  • nd
Loading...

Savarin con panna

Il Savarin è un dolce di origine francese creato all'epoca di Napoleone III da due pasticceri, i fratelli Julien. A questo dolce fu dato il nome Savarin per ricordare il gastronomo inventore della bagna, Brillat-Savarin.

Il savarin ricorda molto il babà napoletano, ossia è un dolce di pasta lievitata morbido, molto alveolato e inzuppato con una dolce bagna al rum. Una volta cotto, il dolce viene lasciato raffreddare, poi viene imbevuto di bagna e, quindi, viene decorato con panna o crema chantilly. Per finire, il savarin con panna può essere decorato con frutta a piacere: in questa ricetta è stata usata frutta candita, ma si potrebbe usare anche frutta fresca o frutta sciroppata.

La crema chantilly (quella francese, a differenza della crema chantilly all'italiana) è una crema fatta solo con panna montata e zucchero, mentre la crema chantilly all'italiana è tutt'altra cosa: è ottenuta amalgamando crema pasticcera e panna montata.

Per realizzare il Savarin si può usare un comune stampo a ciambella con i bordi alti, oppure, se lo avete, potete anche usare lo stampo per savarin, ossia uno stampo decorato alto, con cupola arrotondata e con foro centrare. Il foro centrale verrà poi riempito di crema chantilly. Esistono anche stampi monoporzione per piccoli Savarin con panna.


Questa ricetta è stata realizzata da Anna Lucia (Dolci Siciliani e No).

Altre ricette consigliate
Forse potrebbero interessarti anche le seguenti ricette:
Torta con ananas oppure Torta ricotta e pere.

Informazioni:

  1. Difficoltà: facile
  2. Altre ricette di Dolci siciliani e no
  3. Tipo di piatto: Dolce (Torta)
  4. Calorie: 280 Kcal circa a porzione (Info)
  5. Tempo di preparazione:
  6. Tempo di lievitazione:
  7. Tempo di cottura:
  8. Tempo totale:
  9. Porzioni: ricetta per circa 17 persone

Ingredienti per preparare il Savarin con panna:

  1. Farina Manitoba: 450 gr
    Uova: 6
  2. Zucchero: 70 gr
    Burro a pomata: 150 gr
  3. Sale: 1 cucchiaino raso
    Latte parzialmente scremato: 150 gr
  4. Lievito di birra fresco (12,5 gr): 1/2 cubetto

Ingredienti per preparare la bagna:

  1. Acqua: 500 gr
    Zucchero: 250 gr
  2. Scorza di limone biologico: 1
    Rum: q.b.

Ingredienti per decorare:

  1. Panna per dolci zuccherata montata: q.b.
    Ciliegie candite: q.b.
  2. Scorze di arancia candite: q.b.
Hai provato o vuoi provare questa ricetta?
Clicca qui per lasciarci un commento

Procedimento:

Per prima cosa, preparare la bagna: versare un una pentola l'acqua, unire lo zucchero, la scorza di limone (solo la parte gialla) e mescolare, poi portare l'acqua ad ebollizione, spegnere il fuoco e lasciare raffreddare. Una volta fredda, unire del rum a piacere.

Ora preparare l'impasto. Per realizzarlo potete impastare a mano oppure, in alternativa, potete usare anche la planetaria, se volete, che renderà sicuramente più semplice e veloce la preparazione dell'impasto.

Sbriciolare il lievito e scioglierlo nel latte tiepido mescolando bene (mi raccomando, il latte deve essere solo tiepido, non troppo caldo o il calore ucciderà il lievito).

Aggiungere quindi le uova, lo zucchero, metà dose di farina, il sale ed impastare il tutto fino ad ottenere una massa omogenea. Successivamente aggiungere un po' di burro a pomata a pezzetti (cioè burro morbido, lasciato a temperatura ambiente 1-2 ore) e, quando l'impasto lo avrà assorbito, aggiungere anche un po' di farina e lasciar impastare. Dopo un po', quando l'impasto sarà omogeneo, aggiungere il restante burro e, quando sarà assorbito, aggiungere anche la restante farina.

Trasferire l'impasto in uno stampo per savarin (uno stampo a ciambella dai bordi alti, preferibilmente decorato) ben imburrato e infarinato, coprire lo stampo con un panno (non a contatto con l'impasto) e lasciare lievitare per due ore l'impasto.

Prima che termini il tempo di lievitazione, accendere il forno a 200 gradi. Infornare il savarin e farlo cuocere per circa 40 minuti. Prima di sfornarlo effettuare la prova stecchino.

Sfornarlo e lasciarlo raffreddare per 15 minuti, dopodiché bucherellare il savarin con un lungo stecco e bagnarlo un po' di bagna, attendere 10 minuti e bagnarlo con altra bagna.

Montare la panna a neve e, prima di servire il savarin, mettere la panna in un sac à poche con beccuccio a stella e riempire il buco al centro con la panna; completare decorando il dolce con ciuffetti di panna montata, ciliegie candite e scorzetta d'arancia candite a cubetti.

Il vostro Savarin con panna è pronto!

Savarin con panna
Savarin con panna 1

Lascia un commento

Scrivi un commento o fai una domanda su questa ricetta.
Inserendo un indirizzo email valido (facoltativo), sarai avvisato quando riceverai una risposta al tuo commento.