PTT Ricette sui social:

Un aiuto in cucina:

Altre ricette consigliate:

Raccolte consigliate:

Articoli consigliati:

  • nd
  • nd
  • nd
  • nd
Loading...

Pardulas, dolce sardo di ricotta, tipico del Campidano

Oggi presentiamo la ricetta per preparare delle deliziose Pardulas, un dolce sardo di ricotta, tipico del Campidano, vengono tradizionalmente preparate nel periodo pasquale!

Questa ricetta è stata realizzata da Anna Onnis.

Per ricevere le nostre ricette ogni giorno, seguici anche su Facebook: clicca su PTT Ricette!

Altre ricette consigliate
Forse potrebbero interessarti anche le seguenti ricette:
Mostaccioli (2) oppure Maritozzi alla panna.

Informazioni:

  1. Difficoltà: facile
  2. Altre ricette di Anna Onnis
  3. Tipo di piatto: Dolce (Dolce, Ricetta sarda)
  4. Calorie: 257 Kcal circa a porzione (Info)
  5. Tempo di preparazione:
  6. Tempo di cottura:
  7. Tempo totale:
  8. Porzioni: ricetta per circa 17 persone

Ingredienti per preparare le Pardulas:

  1. Ricotta fresca: 1 kg
    Zucchero: 200 gr
  2. Tuorli: 3
    Farina : 100-200 gr
  3. Lievito per dolci: 1 bustina
    Vanillina: 1 bustina
  4. Zafferano: 1 bustina
    Scorza grattugiata di arancia: 2
  5. Scorza grattugiata di limone: 1

Ingredienti per preparare la Pasta:

  1. Semolino rimacinato o (farina): 300 gr
    Albumi: 1
  2. Acqua tiepida: q.b.
    Sale: un pizzico
  3. Strutto: 1 cucchiaio

Ingredienti per decorare:

  1. Glassa all'acqua di zucchero oppure miele: 150 gr
    Codette di zucchero o decori a piacere: q.b.
Hai provato o vuoi provare questa ricetta?
Clicca qui per lasciarci un commento

Procedimento:

Il giorno prima mettere la ricotta (che deve essere freschissima) a scolare in un colapasta, ben avvolta in un canovaccio pulito.

L'indomani, se la ricotta appare ancora troppo morbida, cambiare il canovaccio e strizzarla bene: la ricotta dovrà diventare ben asciutta, in modo che possa assorbire meno farina.

Mettere la ricotta in una ciotola e schiacciarla con una forchetta; pian piano aggiungere in ordine lo zucchero, i tuorli, le scorze grattugiate di arance e limone, lo zafferano, la vanillina, il lievito per dolci setacciato e lavorare il tutto fino ad ottenere un impasto ben amalgamato.

Aggiungere pian piano la farina e, impastando, provare anche a fare delle palline: l'impasto sarà perfetto quando presenterà una certa consistenza. Formare delle palline grandi all'incirca quanto una polpetta.

Preparare la pasta e, con un matterello, stenderla ricavando una sfoglia sottile ma non troppo.

Dalla sfoglia ricavare dei dischi di circa 8 cm di diametro e, su ciascun disco, appoggiare una pallina di ricotta.

Chiudere i dischi formando dei cestini sagomati con tante piccole pieghe formate con pizzicotti.

Pardulas 1

Infarinare una teglia e disporvi sopra, vicine, le Pardulas.

Infornare e far cuocere in forno già caldo a 180 gradi per circa 40 minuti, o comunque fino a doratura.

Decorare, a piacere, con glassa oppure miele e codette o decori in zucchero.

Le vostre Pardulas sarde sono pronte!

Pardulas, dolce di ricotta tipico del Campidano

Lascia un commento

Scrivi un commento o fai una domanda su questa ricetta.
Inserendo un indirizzo email valido (facoltativo), sarai avvisato quando riceverai una risposta al tuo commento.