PTT Ricette sui social:

Un aiuto in cucina:

Altre ricette consigliate:

Raccolte consigliate:

  • nd
  • nd
  • nd
  • nd
Loading...

Il miglior impasto per pizza tonda fatta in casa

Oggi scopriremo Il miglior impasto per Pizza tonda fatta in casa, ossia un impasto per preparare la pizza al piatto, che potrete poi cuocere come d'abitudine, con i fornetti per pizze, in forno o con il metodo padella-forno. Come vi spiegheremo nel procedimento, i panetti per pizza possono anche essere congelati prima della lievitazione, in modo da averli già pronti quando vorrete usarli.

La pizza da sempre è la nostra passione, io, poi, potrei vivere di pizze e non mi stancherei mai. In tante famiglie la pizza nel weekend è un appuntamento fisso, un rito che si ripete e mette sempre tutti d'accordo. Dopo tante prove e tanti tentativi, ho scoperto l'impasto perfetto per le pizze fatte in casa e oggi voglio parlarvene.

L'impasto che prepareremo ha un’idratazione del 62%, i panetti non saranno appiccicosi, anzi, vedrete che saranno facili da stendere con i consigli che vi daremo. La pizza non si buca facilmente, né si strappa, pur restando morbida. Non abbiamo abbondato con il sale, dal momento che aggiungeremo poi gli ingredienti che contribuiranno a salare la pizza.

Con questo impasto prepareremo 9 panetti da circa 230-232 grammi, ma potete cambiare la pezzatura in base alle vostre preferenze, facendo magari panetti più piccoli o più grandi a seconda della grandezza della pizza che vorrete portare in tavola.

Dando uno sguardo alla farina, useremo la farina tipo 00 e la Manitoba, che darà più forza alla farina 00, che è debole. La farina 00 può essere sostituita dalla farina tipo 0, oppure potete usare la farina tipo 1. Cosa cambia se si usala tipo 00 o la tipo 1, più ricca di fibre? A livello di impasto nulla, la consistenza resta la stessa, quindi potete usare sia un tipo che l'altro, oppure potete spezzarle usando un mix delle due. A mio parere le uniche differenze sono sull'estetica e sulla morbidezza. La pizza fatta con farina 00 ha un cornicione molto più gonfio, a parità di lavorazione. Per rendere l'idea, è come quello delle pizze classiche napoletane, quindi particolarmente adatto se cuocete la pizza in forno a legna o negli appositi forni per pizza ad alte temperature. La pizza preparata con la farina tipo 1, invece, ha un cornicione un po' meno gonfio. Sono comunque entrambe squisite, potreste provare entrambe le versione e scegliere la vostra preferita.

Come sempre, se avete dubbi o domande, scriveteci nei commenti. Buone ricette!


Per ricevere le nostre ricette ogni giorno, seguici anche su Facebook e Pinterest!

Altre ricette consigliate
Forse potrebbero interessarti anche le seguenti ricette:
Pizza con pomodorini, stracchino e mozzarella oppure Impasto per la pizza fatto con la macchina del pane (mdp).

Informazioni:

  1. Difficoltà: facile
  2. Altre ricette di PTT Ricette
  3. Tipo di piatto: (Pizze)
  4. Calorie: 486 Kcal circa a porzione (Info)
  5. Tempo di preparazione:
  6. Tempo di lievitazione:
  7. Tempo totale:
  8. Porzioni: ricetta per circa 9 persone

Ingredienti per preparare Il miglior impasto per pizza tonda fatta in casa:

  1. Farina Tipo 00 di grano tenero: 790 gr
    Farina Manitoba: 500 gr
  2. Acqua: 800 ml
    Sale: 26 gr
  3. Lievito di birra fresco: 3.2 gr
Hai provato o vuoi provare questa ricetta?
Clicca qui per lasciarci un commento

Procedimento:

Il miglior impasto per pizza tonda fatta in casa 7

Per preparare l'Impasto per Pizza tonda fatta in casa versate nel cestello l'acqua, aggiungete il lievito, la farina tipo 0 e la farina Manitoba e, per finire, il sale. Fate impastare il tutto per 10 minuti, di cui 5 minuti a velocità sostenuta, finché l'impasto non sarà diventato omogeneo.

A questo punto trasferite l'impasto in una terrina ed effettuate un paio di giri di pieghe in ciotola (leggete qui come fare le Pieghe in ciotola).

Il miglior impasto per pizza tonda fatta in casa 1

Poi, coprite la terrina con un piatto piano oppure con pellicola per alimenti e lasciate lievitare l'impasto per 5 ore nel forno spento ma con la lucina accesa. Sarà pronto quando raddoppierà di volume.

Ricordate sempre che la velocità di lievitazione varia di stagione in stagione con il variare della temperatura; più la temperatura è alta, più la lievitazione sarà veloce. Per ottenere gli stessi tempi d'estate e d'inverno, potete mettere gli impasti nel forno spento ma con la lucina accesa. In quanto modo nel forno ci saranno circa 30-32 gradi e il tempo di lievitazione sarà simile a quello estivo.

Il miglior impasto per pizza tonda fatta in casa 2

Nel frattempo, leggete come effettuare lo Staglio (la formazione dei panetti). Non appena l'impasto sarà lievitato, metteremo in pratica queste nozioni.

Lo staglio e la formazione dei panetti

A lievitazione avvenuta, spolverate leggermente (poco poco) un piano di lavoro pulito, che potrà essere di acciaio, vetro, marmo o legno. Sarebbe consigliabile usare sempre farina da spolvero, anche per la stesura che farete successivamente. In alternativa usate un po' di farina tipo 0 o tipo 00 o semola rimacinata. Vi lascio anche la mia ricetta per fare in casa una buona Farina da spolvero.

Staccate pezzi di impasto di 230-232 grammi ed adagiali sul piano di lavoro. Per tartagliare i pezzi di impasto noi solitamente usiamo e delle forbici da cucina, ma potete anche staccarli con le mani. L'impasto sarà morbido ma non eccessivamente appiccicoso. Dall’impasto otterrete 9 pezzi di impasto da 230 grammi oppure, se preferite dei panetti più piccoli, potete anche formare 11 panetti da 190 gr.

Il miglior impasto per pizza tonda fatta in casa 3

Ora, prendete il primo panetto, prendete con due dita un lembo dal bordo e allungatelo un poco, poi portatelo al centro del panetto. Prendete un altro lembo dal bordo e portate anche questo al centro del panetto. Continuate così fino a quando non avrete formato una pallina.

Il miglior impasto per pizza tonda fatta in casa 4

Prendete la pallina di impasto e giratela sottosopra, poi eseguite qualche giro di pirlatura per sigillare bene la chiusura. Se necessario, troverete queste nozioni nell'articolo che avevo linkato prima, a proposito dello staglio.

Man mano che li preparate, infarinate i panetti passandoli in un piatto con farina da spolvero, poi adagiateli in un contenitore per panetti o in piccoli contenitori precedetene leggermente infarinati.

Coprite il contenitore e lasciateli lievitare ancora 1-1,5 ore.

L'Impasto per Pizza fatta in casa è pronto!

E' l’ora di preparare le pizze

Al momento di cuocere le pizze, prelevate i panetti uno alla volta, richiudendo sempre il contenitore per evitare che sulla superficie possa formarsi una antiestetica crosticina secca, e capovolgetelo in una capiente ciotola con della farina da spolvero. Con le dita stendere il panetto dal centro verso l'esterno, comunque senza schiacciare il bordo. Girare il panetto dall'altro lato e stenderlo ancora un po'.

Prelevate il panetto dalla terrina, scuotendo la farina in eccesso, e trasferitelo sulla superficie di lavoro. Continuate a stenderlo rigirandolo da un lato e e poi ancora dall'altro, arrivando a formare un disco. Se desiderate un cornicione gonfio, ricordate che non dovrete mai schiacciare mai il bordo.

Una volta stesa, potete condire la pizza sul piano di lavoro o, se volete, potete anche condirla direttamente sulla pala, in modo da non doverla trascinare. Ricordate però che le pizze vanno condite e infornate, meglio non lasciarle a lungo sul piano di lavoro già condite.

Come congelare i panetti della pizza

I panetti per pizza tonda possono anche essere congelati, per usarli poi quando non avremo tempo per prepararli. Per congelare i panetti in modo perfetto, metteteli subito in freezer appena dopo la pirlatura e l'infarinamento. Non devete farli lievitare per ora, lieviteranno quando verranno scongelati. Inizialmente metteteli nel freezer in contenitori separati, per evitare che possano attaccarsi tra loro. Trascorse alcune ore, potrete trasferirli tutti in sacchetto per surgelati.

Quando vorrete usarli, scongelateli circa 6-7 ore prima dell’utilizzo, mettendoli nella casettina per lievitazione già spolverata e coperti con il coperchio della cassetta. Mettete la cassetta nel forno spento ma con la luce accesa e, trascorse le 8 ore, potrete usarli.

Se volete approfondire quest'argomento, troverete maggiori informazioni alla pagina Come congelare i panetti delle pizze.

Il miglior impasto per pizza tonda fatta in casa 6
Il miglior impasto per pizza tonda fatta in casa

Lascia un commento

Scrivi un commento o fai una domanda su questa ricetta.
Inserendo un indirizzo email valido (facoltativo), sarai avvisato quando riceverai una risposta al tuo commento.