PTT Ricette sui social:

Un aiuto in cucina:

Altre ricette consigliate:

Raccolte consigliate:

Articoli consigliati:

  • nd
  • nd
  • nd
  • nd
Loading...

Kugelhopf

Ecco come preparare una deliziosa torta Kugelhopf, una soffice e golosa brioche preparata con uvetta aromatizzata al rum e mandorle pelate, ottima da gustare anche a colazione. Il Kugelhopf ricorda un po' un panettone, anche per la presenza dell'uvetta, ma è senza canditi ed in più sulla superficie presenta delle mandorle intere; a differenza del panettone, però, è più semplice da preparare, vi conquisterà sicuramente.

Questa ricetta è stata realizzata da Patrizia (Le delizie di Patrizia).

Altre ricette consigliate
Forse potrebbero interessarti anche le seguenti ricette:
Torta marocchina (1) oppure Torta alla ricotta senza uova.

Informazioni:

  1. Difficoltà: facile
  2. Altre ricette di Le delizie di Patrizia
  3. Tipo di piatto: Dolce (Torta)
  4. Calorie: 331 Kcal circa a porzione (Info)
  5. Tempo di preparazione:
  6. Tempo di lievitazione:
  7. Tempo di cottura:
  8. Tempo totale:
  9. Porzioni: ricetta per circa 15 persone

Ingredienti per preparare la Kugelhopf:

  1. Farina Manitoba: 300 gr
    Farina di grano tenero Tipo 00: 300 gr
  2. Lievito per torte salate disidratato (Mastro fornaio): 7 gr
    Burro morbido: 140 gr
  3. Uova medie: 4
    Latte: 140 ml
  4. Zucchero semolato: 180 gr
    Uvetta: 150 gr
  5. Scorza grattugiata di limone biologico: 1
    Baccello di vaniglia: 1
  6. Sale: un pizzico
    Brandy oppure Rum: qualche cucchiaio
  7. Mandorle pelate: q.b.
    Zucchero a velo vanigliato per spolverizzare: q.b.
Hai provato o vuoi provare questa ricetta?
Clicca qui per lasciarci un commento

Procedimento:

La sera prima della preparazione del dolce, mettere in ammollo l'uvetta in acqua tiepida e qualche cucchiaio di Brandy (oppure rum).

Per preparare la torta Kugelhopf, preparare l'impasto nel seguente modo: versare la farina 00 e la farina Manitoba nel cestello della planetaria, aggiungere il lievito disidratato, lo zucchero semolato ed amalgamare il tutto con la planetaria munita di gancio.

Ora, sempre con la planetaria in funzione, aggiungere il latte, poco alla volta, poi le uova precedentemente sbattute in un boccale con una forchetta e lasciar lavorare la macchina per almeno 15 minuti, facendo incordare l'impasto. Durante gli ultimi minuti aggiungere anche il sale.

Quando l'impasto sarà pronto, coprire la bacinella con della pellicola trasparente da cucina (non a contatto con l'impasto, che dovrà lievitare), e mettere a lievitare l'impasto nel forno spento ma con la luce interna accesa. L'impasto dovrà lievitare per almeno due ore (deve comunque raddoppiare di volume).

Trascorso il tempo di lievitazione, aggiungere nell'impasto anche la scorza grattugiata di limone, i semini di vaniglia e riposizionare la bacinella in planetaria, azionare la macchina (sempre munita di gancio); aggiungere nell'impasto un pezzetto di burro, attendere che sia ben assorbito ed aggiungerne un altro pezzetto. Continuare così fino a terminare il burro.

Una volta assorbito tutto il burro, aggiungere nell'impasto l'uvetta (che intanto avrete ben strizzato) e lasciare lavorare la macchina per dieci minuti.

Intanto posizionare le mandorle pelate nelle scanalature dello stampo (che dovrà essere da kugelhopf) precedentemente imburrato, una mandorla in ogni scanalatura. Le misure dello stampo da kugelhopf sono: 24 cm di diametro e 12 cm di altezza. Nota: se si usa un altro tipo di stampo e non fosse antiaderente, occorrerà anche infarinarlo.

Quando l'uvetta risulterà ben incorporata, spegnere la planetaria e trasferire l'impasto nello stampo. Lasciare lievitare (sempre nel forno spento e con la luce interna accesa) fino a quando l'impasto lievitato non avrà superato il bordo dello stampo di qualche centimetro.

A questo punto infornarlo (forno ben preriscaldato a 160 gradi, statico) e far cuocere il dolce per 50 minuti circa. Prima di sfornarlo effettuare la prova stecchino. Se durante la cottura la superficie dovesse scurirsi, coprire il dolce con della carta alluminio.

Una volta cotto, sformarlo e spolverizzarlo con dello zucchero a velo vanigliato.

La vostra torta Kugelhopf è pronta!

Kugelhopf

Lascia un commento

Scrivi un commento o fai una domanda su questa ricetta.
Inserendo un indirizzo email valido (facoltativo), sarai avvisato quando riceverai una risposta al tuo commento.