PTT Ricette sui social:

Un aiuto in cucina:

Altre ricette consigliate:

Raccolte consigliate:

Articoli consigliati:

  • nd
  • nd
  • nd
  • nd
Loading...

Zuppa di fave (con fave secche)

Oggi vi propongo la ricetta della Zuppa di fave, con fave secche. A dire il vero, non avevo mai provato le fave essiccate, avevo sempre acquistato quelle fresche, quando c'erano di stagione. Vedendole nel supermercato, settimana scorsa, tra i miei amati cereali e legumi, ho deciso di provarli per curiosità e il risultato mi è piaciuto molto. Sicuramente la preparerò altre volte.

La preparazione della Zuppa di fave è davvero molto, molto semplice e occorrono pochissimi ingredienti. Oltre alle fave secche, solo del brodo, che potete fare come d'abitudine, come le verdure, o anche con i dadi, ed un trito di sedano, carote e cipolla.

Le fave sono dei legumi (quindi appartengono alla famiglia delle Leguminose) e la pianta delle fave (Vicia faba) è molto diffusa nel Bacino del Mediterraneo. Le fave sono molto nutrienti: hanno un alto contenuto proteico, simile quasi a quello della carne, mancano solo di alcuni amminoacidi essenziali, ma questa carenza si può colmare assumendo, insieme alle fave, dei cereali. Le fave hanno anche una buona quantità di carboidrati.


Per ricevere le nostre ricette ogni giorno, seguici anche su Facebook e Pinterest!

Altre ricette consigliate
Forse potrebbero interessarti anche le seguenti ricette:
Pennette rigate con tonno, olive e capperi oppure Mezzi rigatoni con broccoli e crema di gorgonzola.

Informazioni:

  1. Difficoltà: facile
  2. Altre ricette di PTT Ricette
  3. Tipo di piatto: Primo
  4. Calorie: 450 Kcal circa a porzione (Info)
  5. Tempo di preparazione:
  6. Tempo di riposo:
  7. Tempo di cottura:
  8. Tempo totale:
  9. Porzioni: ricetta per circa 2 persone

Ingredienti per preparare la Zuppa di fave, con fave secche:

  1. Fave secche: 165 gr
    Brodo vegetale (anche di dado ma poco salato: 1 lt
  2. Trito per soffritto (carota, sedano e cipolla): 150 gr
    Basilico tritato: abbondante
  3. Olio extravergine di oliva: 1 cucchiaio colmo

Ingredienti per completare:

  1. Parmigiano grattugiato: a piacere
    Olio extravergine di oliva: un filo
  2. Sale (se necessario): q.b.
Hai provato o vuoi provare questa ricetta?
Clicca qui per lasciarci un commento

Procedimento:

Zuppa di fave con fave secche 6

Per preparare la Zuppa di fave con fave secche controllare intanto sulla confezione il tempo di ammollo e metterle in ammollo in acqua fresca. Dopo averle ben sciacquate, io ho messo le mie fave secche in ammollo per 4 ore.

Zuppa di fave con fave secche 4

Nel frattempo, preparare il brodo come d'abitudine. Se usate dei dadi, ne occorrono circa 1 dado e mezzo (vi consiglio di acquistate dadi biologici, senza lievito e senza glutammato).

Trascorso il tempo di ammollo, preparare un abbondante trito di carote, cipolla e sedano e farlo soffriggere dolcemente, unito al basilico, in una pentola con olio extravergine di oliva.

Zuppa di fave con fave secche 1

Scolare e sciacquare le fave messe in ammollo, aggiungerle nella pentola ed amalgamare.

Zuppa di fave con fave secche 2

Aggiungere quindi il brodo, lasciandone da parte un poco, e, con coperchio, far cuocere la Zuppa di fave con fave secche per circa 45 minuti (il tempo di cottura varia anche in base ai vostri gusti.

Zuppa di fave con fave secche 3

Io ad esempio le ho fatte cuocere per più tempo e a fine cottura le fave erano più tenere.

Se necessario, aggiungere anche il brodo messo da parte (bollente) ed aggiustare di sale.

Terminata la cottura, servire subito la Zuppa di fave con una spolverata di parmigiano grattugiato ed un filo di olio extravergine di oliva.

Consiglio. Potete servire la zuppa con una piccola aggiunta: abbrustolire delle fette di pane ed adagiarle sul fondo del piatto; sul pane aggiungere la Zuppa di fave e, anche stavolta, del parmigiano grattugiato ed olio extravergine di oliva.

La vostra Zuppa di fave con fave secche è pronta!

Zuppa di fave con fave secche
Zuppa di fave con fave secche 5

Lascia un commento

Scrivi un commento o fai una domanda su questa ricetta.
Inserendo un indirizzo email valido (facoltativo), sarai avvisato quando riceverai una risposta al tuo commento.