X

Informativa sui cookie
Questo sito e i servizi terzi da esso utilizzati possono fare uso di cookie funzionali e di profilazione di terze parti, che consentono anche di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze dell'utente. Scrollando la pagina, cliccando su un link, chiudendo il banner o proseguendo la navigazione sul sito in altra maniera, dai il tuo consenso all'utilizzo di tali cookie. Per saperne di più o negare il consenso all'installazione dei cookie, consulta la nostra informativa cliccando sul link: Informativa sui cookie. Puoi anche consultare la nostra Informativa sulla privacy

PTT Ricette sui social:

Un aiuto in cucina:

Altre ricette consigliate:

Raccolte consigliate:

Articoli consigliati:

  • nd
  • nd
  • nd
  • nd
  • nd
Loading...

Hamburger di ceci al rosmarino

E' la prima volta che preparo questi saporiti Hamburger di ceci al rosmarino e so già che li rifarò presto. Non solo sono saporiti e piacevolmente aromatizzati al rosmarino, che a me piace molto, ma sono anche semplici e veloci da preparare e richiedono pochi ingredienti: scalogni, prezzemolo, rosmarino e parmigiano. Se non amate particolarmente il gusto della cipolla, potete aggiungerne meno (metà scalogno oppure un quarto).

Con un barattolo di ceci già cotti (240 gr sgocciolati) ho ottenuto 9 hamburger (quelli nelle foto) che ho cotto al forno per un secondo piatto più leggero; ovviamente, se preferite, potrete cuocerli anche in padella. Gli Hamburger di ceci al rosmarino possono essere serviti come secondo, magari accompagnati con insalata (insalata verde, radicchio oppure ad esempio rucola) o un'insalata di pomodori. Inoltre, potete usare gli Hamburger di ceci al rosmarino per farcire panini, sempre accompagnati con insalata verde o un'insalata di pomodori.


Per ricevere le nostre ricette ogni giorno, seguici anche su Facebook: clicca su PTT Ricette!

Altre ricette consigliate
Forse potrebbero interessarti anche le seguenti ricette:
Sfoglia zucchine e riso oppure Schiacciata di scarole.

Informazioni:

  1. Difficoltà: facile
  2. Altre ricette di PTT Ricette
  3. Tipo di piatto: Secondo (Vegetariano, Polpette)
  4. Calorie: 175 Kcal circa a porzione (Info)
  5. Tempo di preparazione:
  6. Tempo di cottura:
  7. Tempo totale:
  8. Porzioni: ricetta per circa 3 persone

Ingredienti per preparare 7 Hamburger di ceci al rosmarino:

  1. Ceci in barattolo già sgocciolati: 240 gr
    Scalogni (65 gr): 2
  2. Parmigiano grattugiato: 20 gr
    Farina: 20 gr
  3. Prezzemolo: qualche foglia
    Rosmarino fresco: un poco
  4. Olio extravergine di oliva: 2 cucchiai colmi
    Pepe: q.b.
  5. Sale: q.b.
Hai provato o vuoi provare questa ricetta?
Clicca qui per lasciarci un commento

Procedimento:

Foderare una placca con della carta forno ed accendere il forno a 180 gradi.

Per preparare gli Hamburger di ceci al rosmarino sgocciolare i ceci in barattolo per eliminare l'acqua di conservazione e metterli nel bicchiere del mixer. Tritare grossolanamente uno scalogno (65 gr) ed aggiungerlo al composto, poi aggiungere del prezzemolo tritato, qualche ago di rosmarino, due bei cucchiai di olio extravergine di oliva, una presa di sale, del pepe appena macinato e tritare il tutto fino ad ottenere una massa omogenea e cremosa. Mescolare più volte il composto per essere certi di ottenere una consistenza cremosa.

Hamburger di ceci al rosmarino 1

Trasferire il composto in una ciotola, aggiungere il parmigiano grattugiato, la farina ed amalgamare il tutto con una spatola fino ad ottenere un composto omogeneo.

Hamburger di ceci al rosmarino 2
Hamburger di ceci al rosmarino 3

Con le mani unte oppure bagnate, prendere pezzi di impasto e formare delle palline grandi quanto noci (ne otterrete circa 9).

Hamburger di ceci al rosmarino 4

Schiacciarle leggermente tra le mani e disporle nella teglia, distanziate tra loro. Prendere un quadrato di carta forno e ungerlo da un lato con olio di oliva; poggiare il foglio di carta forno su ogni hamburger (con il lato unto a contatto con l'hamburger) e, passandoci sopra con le dita con movimenti circolari, appiattirlo ulteriormente.

Hamburger di ceci al rosmarino 5
Hamburger di ceci al rosmarino 6

Infornare gli Hamburger di ceci al rosmarino e farli cuocere per circa 20 minuti; una volta cotti, servirli subito (ma possono essere serviti anche tiepidi).

I vostri Hamburger di ceci al rosmarino sono pronti e possono essere gustati!

Hamburger di ceci al rosmarino 9
Hamburger di ceci al rosmarino 7
Hamburger di ceci al rosmarino 8
Hamburger di ceci al rosmarino

Lascia un commento

Scrivi un commento o fai una domanda su questa ricetta.
Inserendo un indirizzo email valido (facoltativo), sarai avvisato quando riceverai una risposta al tuo commento.

Questa ricetta ha 8 commenti:

  • rossana ha scritto, 26-01-2016 20:54

    Come trasformare una triste lattina di ceci, in una cena sana, leggera e buona! Già trascritta nel quaderno delle ricette da rifare! Rinnovo i miei più sinceri complimenti per tutti voi! Rossana

    • PTT Ricette ha scritto, 27-01-2016 02:44

      Rossana ciao :) sono contenta che ti siano piaciuti, furono una sorpresa anche per me... e soprattutto sono contenta di rileggerti. Proprio ieri ti ho pensato! Ho fatto delle polpette ma a base di patate e merluzzo ed ho pensato che devo rifarle anche senza patate, in qualche modo... e poi ho in mente delle polpette di cavolfiore. Appena sono "pronte" ti scrivo :) Grazie... a presto

  • rossana ha scritto, 27-01-2016 11:35

    Aiutoooo... che acquolina... sei troppo carina grazie! Gentilissima! Ma non "impazzire" mi raccomando. Le patate ogni tanto sono consentite basta non mangiare il pane... Al centro diabetico mi hanno insegnato tante cose, dagli abbinamenti alimentari giusti, ai vari trucchetti di cottura... Guarda, a casa mia, il diabete non è stata una tragedia, anzi, è stata un'opportunità per scoprire un nuovo mondo fatto di equilibrio e un nuovo modo di vivere e mangiare in modo sano! Secondo me se ne parla troppo poco... chi lo sa'... che sia un modo per aprire nuove porte... Bando alle ciancie ....allora aspetto le nuove ricettine... senza impegno naturalmente... sto cominciando a prendere un po' la mano con questo aggeggio infernale e ho sbirciato anche la parte dove vengono pubblicate le ricette dei tuoi lettori e ne ho adocchiate alcune... Stasera la mia vittima sarà una ricetta di Moma: Svizzere di pollo e rucola... Odio la tecnologia ma benedico internet in quanto fonte preziosa di ricette... per me senza fantasia in cucina, un vero toccasano! Buona giornata a tutti!

    • PTT Ricette ha scritto, 27-01-2016 17:42

      Buongiorno :) nessun problema per le ricette, anche a me piace provare ricette sane e genuine e se so che sono gradite, sono ancora più contenta. Pensa che quando assaporo qualcosa che mi piace, non vedo l'ora di scrivere la ricetta e pubblicarla. E' verissimo, internet ha reso tutto più semplice e soprattutto vasto. Da ragazza "collezionavo" le varie riviste di cucina (che ho ancora), ma restavano limitate... e a lungo termine non erano nemmeno facilmente consultabili (ricordo centinaia di segnalibri con sopra scritto il nome della ricetta). Ora con internet basta cercare un ingrediente e piovono ricette... e anche le persone sono collegate tra loro, per cui è facile scambiare consigli, pareri e chiedere aiuto su qualche ricetta (e questo è anche molto utile). E non solo le ricette, anche l'informazione viaggia più velocemente ed una certa inversione di tendenza è già iniziata, vedo tante persone partecipi e propense ad uno stile alimentare equilibrato e genuino (complici anche ricette saporite e particolari, che non appiattiscono i pasti). E questi gruppi di persone credo siano destinati ad aumentare. Per finire... oltre a sfogliare le raccolte, usa anche la funzione Cerca una ricetta in alto. Basta anche solo mettere un ingrediente e trova tutte le ricette con quell'ingrediente. A presto :)

    • PTT Ricette ha scritto, 10-02-2016 01:53

      Ciao Rossana, finalmente sono riuscita a fare le polpette di cavolo, anche queste con tonno. La ricetta, se vuoi leggerla, è qui Polpette di cavolfiore e tonno. Volevo anche farti una domanda a proposito delle carote: il medico cosa vi ha consigliato? Io ho letto che possono essere assunte, ma non tutti lo fanno per via dell'alto indice glicemico. A presto :)

  • rossana ha scritto, 10-02-2016 10:57

    Carissima buongiorno!!! Le notifiche mi arrivano...confermo! La ricetta delle polpette con il cavolo, certamente entra nella lista delle ricette da provare. La inserirò nel menù della prossima settimana. Per quanto riguarda il discorso delle carote, la diabetologa, mi ha detto che sono consentite. Il loro sapore zuccherino e' dato dal carotene, che le rende dolci. Tuttavia non si tratta di uno zucchero, ma di un procursore della vitamina A e quindi importantissima per la nostra alimentazione. Durante i colloqui al centro diabetico, agli inizi, e sulla tabella rilasciatami, mi e' stato detto e c'è scritto che tutte le verdure sono consentite, tranne le patate che devono essere consumate ogni tanto e sono sostituti di pane e pasta. Ma qui poi entriamo in tutt'altro discorso di tecniche di cottura, se consumate in brodo per capirci in una zuppa o asciutte o fredde a insalata... Mi sento un po' anche in colpa di averti fatto la richiesta di un eventuale spazio dedicato a ricette per chi soffre di iperglicemia o diabete di tipo 2.....e' un mondo fatto di mille sfaccettature!!! L'importante è variare molto gli alimenti e consumare porzioni equilibrate. Il corpo ha bisogno si tutto, ma tutto equilibrato. Ti auguro una buona giornata. Rossana

    • PTT Ricette ha scritto, 10-02-2016 11:21

      Ciao Rossana, buongiorno :) allora, riguardo le carote, mi confermi in pratica quello che avevo letto, ma ho anche visto che qualcuno ha remore nel mangiarle, allora ho ampliato l'articolo con più informazioni, lasciando poi a ciascuno il dovere di seguire comunque le indicazioni mediche ricevute. Per questo mi interessava sapere cosa ti avevano detto al riguardo. Non preoccuparti per la sezione sul diabete, a poco a poco prenderà vita un bel ricettario. In effetti avevo anche fatto dei dolcetti al cocco con stevia al posto dello zucchero, ma voglio riprovarli ancora per esserne certa. Ed andrò avanti così, poco alla volta. Le carote, comunque, le uso sempre in piccole quantità rispetto agli altri ingredienti, proprio perché, come dici, non occorre privarsene. Buona giornata, ti mando un abbraccio e a presto... grazie :)

  • rossana ha scritto, 10-02-2016 16:30

    In effetti le carote, come altri alimenti, sono motivo di discussione da anni tra le persone affette da questa patologia. C'è da dire che con gli anni, il ramo della diabetologia ha fatto passi avanti notevoli e diabete non e' più sinonimo di restrizione . Ho notato che la "nuova generazione" di diabetici, e' più moderna mentre i diabetici ventennali, sono spesso ancora legati alla vecchia scuola di pensiero. Il mercato alimentare oggi come oggi, ha inserito nella filiera produttiva, tanti alimenti idonei. Inoltre abbiamo a disposizione anche elettrodomestici che consentono di produrci in casa. Tanti alimenti....vedi il centrifugatore o la macchina che fa il gelato e sorbetti con frutta congelata..... C'è anche più cultura, più informazione e più studio.... Trovo giusta la tua impostazione nel dare ricette e informazioni blande che poi ogni soggetto personalizzerà in base alle proprie direttive mediche. Spero che pubblicherai con il tempo delle ricette di torte per la colazione e biscotti o dolcetti estivi freschi magari si frutta o yogurt....io ho fatto diversi tentativi ma le torte mi sono uscite tipo pasta di pane. Certo, non si può pretendere di ottenere il dolce classico, ma neanche stopposo veniva a me. Parecchia gente ne e' alla ricerca.....maritozzo compreso! Se hai bisogno di qualche cosa sono qui. Buon pomeriggio Rossana