X

Informativa sui cookie
Questo sito e i servizi terzi da esso utilizzati possono fare uso di cookie funzionali e di profilazione di terze parti, che consentono anche di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze dell'utente. Scrollando la pagina, cliccando su un link, chiudendo il banner o proseguendo la navigazione sul sito in altra maniera, dai il tuo consenso all'utilizzo di tali cookie. Per saperne di più o negare il consenso all'installazione dei cookie, consulta la nostra informativa cliccando sul link: Informativa sui cookie. Puoi anche consultare la nostra Informativa sulla privacy

PTT Ricette sui social:

Altre ricette consigliate:

  • min-biscotti-friabili-al-cacao.jpg Biscotti friabili al cacao
  • min-filetti-di-pollo-con-speck-e-sottiletta.jpg Filetti di pollo con speck e sottiletta
  • min-torta-cheesecake-con-ganache-al-cioccolato.jpg Torta cheesecake con ganache al cioccolato
  • min-tartufi-cocco-ricotta-e-cioccolato.jpg Tartufi cocco, ricotta e cioccolato
  • min-frollini-al-burro-2.jpg Frollini al burro (2)
  • min-sbriciolata-con-crema-pasticcera.jpg Sbriciolata con crema pasticcera
logo

Raccolte consigliate:

Articoli consigliati:

  • nd
  • nd
  • nd
  • nd
  • nd
Loading...

Barrette dietetiche: sostituiscono un pasto?

E' vero che le Barrette dietetiche sostituiscono un pasto? Conosciamole meglio e scopriamo le loro origini.

Perdere peso talvolta può risultare difficile senza un piano alimentare ben preciso, ecco allora che ci si affida a quelle che dono definite come alimenti sostitutivi di un pasto: le barrette dietetiche. In commercio ce ne sono davvero per ogni gusto, al cioccolato, ai cereali, alla frutta e tutte riportano all'incirca la stessa dicitura: una o due barrette sostituiscono un pranzo, ma sarà vero?

Se da un lato le barrette dietetiche possono aiutare a raggiungere la forma fisica desiderata, dall'altro lato certamente non sono valide per una forma fisica sana. Le barrette in commercio, infatti, sono generalmente ricche di zuccheri semplici e non tengono il confronto con con i valori nutritivi di un pasto, anche light, ma che sia bilanciato e nutriente, nella versione più semplice, formato magari bresaola, pane e un contorno di insalata. Talvolta le barrette dietetiche contengono anche grassi idrogenati e valori di proteine troppo alti.

Se poi desiderate fare delle barrette fatte in casa, da sgranocchiare all'occorrenza, vi lasciamo le nostre ricette:

- Barrette al cioccolato con uvetta e riso soffiato
- Barrette di cereali fatte in casa con uvetta e mandorle
- Barrette di cereali fatte in casa con noci e cioccolato
- Barrette di cereali fatte in casa con cioccolato bianco

Se poi desiderate delle barrette sostitutive di un pasto ma sempre fatte in casa, è possibile consultate un dietologo e farsi dire come precedere per farle in casa.

L'origine delle barrette

Qual è l'origine delle barrette? Le prime barrette nacquero intorno al 1940, durante la seconda guerra mondiale, create appositamente per l'esercito e dovevano essere un sostituivo di un pasto giornaliero, energetico, nutriente, di dimensioni ridotte, non deperibile, di pronto consumo e poco costoso. L'ideatore di queste barrette energetiche fu Ancel Keys. Il nome di queste barrette era Razione K (K-Ration) e presto furono adottare da tutti gli eserciti del mondo, che le hanno modificate in base alle proprie abitudini ed esigenze nutritive.

Con il passare degli anni, le barrette sostitutive di un pasto sono arrivate sino a noi, ampliando i gusti, le composizioni alimentare e i gusti.

Successivamente le barrette sono diventate light e pensate appositamente per perdere peso. Le barrette dietetiche vengono oggi usate soprattutto dalle persone che lavorano fuori casa, ottime da consumare velocemente e prontamente, ideali per un pasto veloce, leggero e che non appesantisca.

Lascia un commento

Scrivi un commento o fai una domanda su questo articolo.
Inserendo un indirizzo email valido (facoltativo), sarai avvisato quando riceverai una risposta al tuo commento.