X

Informativa sui cookie
Questo sito e i servizi terzi da esso utilizzati possono fare uso di cookie funzionali e di profilazione di terze parti, che consentono anche di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze dell'utente. Scrollando la pagina, cliccando su un link, chiudendo il banner o proseguendo la navigazione sul sito in altra maniera, dai il tuo consenso all'utilizzo di tali cookie. Per saperne di più o negare il consenso all'installazione dei cookie, consulta la nostra informativa cliccando sul link: Informativa sui cookie. Puoi anche consultare la nostra Informativa sulla privacy

PTT Ricette sui social:

Un aiuto in cucina:

Altre ricette consigliate:

Raccolte consigliate:

Articoli consigliati:

  • nd
  • nd
  • nd
  • nd
  • nd
Loading...

Come tagliare il cavolo cappuccio - Scuola di cucina

In questa scheda spiegheremo Come tagliare il cavolo cappuccio. Il cavolo cappuccio è una delle 150 varietà di cavolo alimentare coltivate ed appartiene alla famiglia delle Crocifere. Il cavolo cappuccio, come gli altri cavoli, ha notevoli proprietà benefiche ed è importante per la salute.

Il cavolo cappuccio ha poche calorie, solo 19 kcal ogni 100 grammi di prodotto edibile, poi è ricco di vitamine, sali minerali e fibre.

Il cavolo cappuccio contiene anche sostanze organiche, tra cui indoli e fenoli, che hanno la particolarità di contrastare le formazioni tumorali e stimolano i meccanismi antiossidanti e disintossicanti.

Il modo migliore di consumare il cavolo è fresco, tagliato finemente e consumato come insalata, condito con olio, limone e sale. Al contrario di quanto di potrebbe pensare, una volta cotto il cavolo cappuccio diventa più difficile da digerire, inoltre si perdono e disperdono alcune proprietà benefiche. In alternativa il cavolo cappuccio può anche essere consumato sotto forma di succo, preferibilmente ottenuto con spremitura a freddo.

Essendo le foglie molto serrate tra loro, una volta ottenuto il cuore del cavolo cappuccio, dopo aver lavato esternamente e dopo aver tolto le prime foglie più rovinate, non sarà necessario lavarlo.

Iniziamo facendo un elenco riepilogativo di quello che ci occorrerà durante la pulizia di questi ortaggi

Come tagliare il cavolo cappuccio a listarelle

Se presenti, iniziamo eliminando dal cavolo cappuccio (in questo esempio stiamo utilizzando un cavolo cappuccio rosso) tutte le foglie esterne, quindi passarlo sotto acqua corrente, in modo da eliminare la terra eventualmente presente all'esterno, sulle foglie.

Come pulire cavolo cappuccio e cavolo viola 1

Eliminare le foglie esterne più rovinate.

Come pulire cavolo cappuccio e cavolo viola 3

Quindi, eliminare il gambo (o quel che resta del gambo, anche se ingiallito e secco) e dividere in due il cavolo cappuccio.

Come pulire cavolo cappuccio e cavolo viola 2
Come pulire cavolo cappuccio e cavolo viola 4

Da ciascuna metà eliminare completamente il torsolo incidendo il cavolo cappuccio.

Il passaggio successivo è tagliare il cavolo ancora a metà, così da ottenere quattro spicchi.

Come pulire cavolo cappuccio e cavolo viola 5
Come pulire cavolo cappuccio e cavolo viola 6

Tagliare ciascuno spicchio a listarelle e metterle in una terrina man mano che si tagliano.

La larghezza delle listarelle dipende dall'uso che dobbiamo fare del cavolo cappuccio: se dovremo preparare un'insalata, occorreranno delle listarelle molto sottili, mentre se si vuole preparare una minestra, occorreranno delle listarelle più spesse.

Come pulire cavolo cappuccio e cavolo viola 7
Come pulire cavolo cappuccio e cavolo viola 8

In alternativa, è possibile tagliare il cavolo cappuccio in un altro modo ed ottenere questo stesso risultato.

Anche in questo caso, eliminare il gambo e il torsolo, tagliare a metà il cavolo cappuccio e, quindi tagliarlo direttamente a listarelle.

Come pulire cavolo cappuccio e cavolo viola 10

Una volta tagliato, tagliare le listarelle in senso perpendicolare, in modo da dividerle a metà.

Come pulire cavolo cappuccio e cavolo viola 9

Come tagliare il cavolo cappuccio a foglie intere

Potrebbe essere necessario tagliare dal cavolo cappuccio le foglie intere, ad esempio per preparare degli involtini di cavolo dopo averle velocemente sbollentate.

In questo caso, come già descritto, si procederà lavandolo ed eliminando le foglie esterne più rovinate.

Fatto ciò, tagliare il gambo e, con delicatezza, staccare la prima foglia stando attenti alla parte più tenera, che facilmente potrebbe rompersi.

A questo punto procedere come descritto nella ricetta.

Come pulire cavolo cappuccio e cavolo viola 8
Nota

Torna in Scuola di cucina.

Lascia un commento

Scrivi un commento o fai una domanda su questo articolo.
Inserendo un indirizzo email valido (facoltativo), sarai avvisato quando riceverai una risposta al tuo commento.