X

Informativa sui cookie
Questo sito e i servizi terzi da esso utilizzati possono fare uso di cookie funzionali e di profilazione di terze parti, che consentono anche di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze dell'utente. Scrollando la pagina, cliccando su un link, chiudendo il banner o proseguendo la navigazione sul sito in altra maniera, dai il tuo consenso all'utilizzo di tali cookie. Per saperne di più o negare il consenso all'installazione dei cookie, consulta la nostra informativa cliccando sul link: Informativa sui cookie. Puoi anche consultare la nostra Informativa sulla privacy

PTT Ricette sui social:

Altre ricette consigliate:

  • min-ciambella-con-farina-integrale.jpg Ciambella con farina integrale
  • min-diplomatica.jpg Diplomatica
  • min-mezze-maniche-gorgonzola-e-noci.jpg Mezze maniche gorgonzola e noci
  • min-tiramisu-al-cocco-e-nutella.jpg Tiramisù al cocco e Nutella
  • min-mini-rolle-di-pizza.jpg Mini rollé di pizza
  • min-polpette-al-forno-3.jpg Polpette al forno
logo

Raccolte consigliate:

Articoli consigliati:

  • nd
  • nd
  • nd
  • nd
  • nd
Loading...

Come tagliare un mango - Scuola di cucina

In questo articolo scopriremo insieme come tagliare un mango.

Il mango è il frutto di un albero coltivato nelle regioni tropicali o temperate calde (il Mangifera indica) ed è una grossa drupa molto apprezzata per il suo sapore aromatico. Il maggior produttore mondiale di mango è l'India. Dal momento che ne esistono oltre duemila varietà, i manghi vengono grossolanamente divisi in due principali tipi: la varietà indiana e la varietà indocinese.

Il mango di tipo indiano è tondeggiante, di forma irregolare e il suo colore passa dal verde al rosso porpora e al giallo interno a piena maturazione. Il sapore di questo tipo di mango è leggermente acidulo ed aromatico.

Il mango di tipo indocinese è invece di forma allungata e appiattito, il colore va dal verde al giallo verdastro o al rosso ed il sapore è dolce.

Quando acquistate un mango, il tatto vi dirà se è maturo o no: provate a pigiare delicatamente un polpastrello sul mango e, se sentite cedere leggermente la superficie del frutto, allora il mango è maturo.

Il mango maturo è soffice e deperisce facilmente, per cui è consigliabile conservarlo in ambiente fresco. La polpa del mango è succosa, nutriente, facilmente digeribile ed energetica, pur possedendo solo 53 calorie ogni 100 gr di prodotto. Il mango presenta al centro un grosso nocciolo che, essendo ben attaccato alla polpa, non rende semplice tagliare il mango.

Usi del mango: oltre che ad essere consumato fresco, nelle insalate e nelle macedonie, il mango fresco viene anche usato per decorare dolci, inoltre con il mango vengono preparati anche succhi (da solo o unito a succhi di altra frutta), cocktail, gelati, sorbetti, confetture, gelatine e frullati. Il mango è anche il principale ingrediente di alcuni tipi di chutney, delle salse della cucina Sud Asiatica usate per condire e che contengono spezie miste e verdure o frutta. Con il mango acerbo, tagliato a fettine e fatto essiccare si prepara anche l'amchur (in hindi am significa mango e choor significa polvere), una polvere che ricorda il sapore del succo di limone, una spezia usata in India per insaporire la carne, il pesce, curry, zuppe e legumi.

Nella foto in basso: la polpa del mango, il nocciolo e la buccia.

Come tagliare un mango

Come tagliare un mango: premessa

Sbucciare ed affettare un mango non è semplice, ma considerato il suo sapore, possiamo dire che ne vale davvero la pena. Dal momento in cui non è possibile tagliare il nocciolo, vediamo com'è posizionato all'interno del mango, in modo che non si scontri con il nostro coltello mentre lo tagliamo.

Se osservate il mango dall'altro, vedrete che ha una sezione ovale: bene, tenete presente che la forma del mango rispecchia la posizione del nocciolo all'interno, che, come abbiamo detto, è di forma schiacciata, ovale (è spesso circa 2 cm e largo oltre 5 cm) ed è lungo quasi quanto il mango.

Per tagliare il mango, quindi, si procederà sempre partendo dalla sezione più stretta in quanto, se si tagliasse nel verso più largo del mango, troveremmo di sicuro il nocciolo.

Un'altra nota importante riguarda il succo e la polpa del mango, che sono molto scivolosi e rendono gli attrezzi scivolosi. Evitate quindi di tagliare il mango direttamente in mano ed evitate di fare tagli incauti dall'esterno verso il polso. Abbiate sempre cura di effettuare tagli lenti e sicuri.

Come tagliare un mango 1

Come tagliare un mango: il taglio a porcospino

Per tagliare un mango procedere nel seguente modo: lavare accuratamente il mango, asciugarlo con un canovaccio pulito.

Posizionare il mango su un tagliere nel verso della lunghezza e tenerlo ben fermo con una mano. Con un coltello affilato, tagliare il mango mantenendosi circa 1 cm a destra rispetto al picciolo del mango; in questo modo si eviterà di toccare il nocciolo e si preleverà solo la parte di mango con la polpa.

Come tagliare un mango 2

Ruotare il mango al lato opposto e tagliare un'altra fetta allo stesso modo. In questo modo, avrete ottenuto tre sezioni, di cui due di sola polpa e una (quella centrale) con polpa e nocciolo.

Ora che il mango è stato tagliato, possiamo sbucciarlo. Effettuare nella fetta di mango di sola polpa dei tagli trasversali paralleli e incrociati.

Come tagliare un mango 3
Come tagliare un mango 4

I tagli devono essere profondi ma non tali da arrivare a tagliare la buccia del mango.

Prendere il mango e, con una pressione delle dita dal sotto, inarcare la polpa, che si aprirà a porcospino (da cui prende il nome questo tipo di taglio).

Come tagliare un mango 5

Ora, servendosi di un coltello, staccare i cubetti di mango e farli cadere in una terrina, in una coppa o in un piattino. In alternativa, i pezzetti possono essere staccati anche con le dita, se il mango è maturo, pronti per essere gustati immediatamente.

Come tagliare un mango 6

Operazione conclusa, ecco la buccia del mango.

Come tagliare un mango 7

Decidete voi la distanza da lasciare tra un taglio e l'altro: quanto più sarà piccola, più si otterranno pezzi di mango piccoli.

Come tagliare un mango 8
Come tagliare un mango 9
Come tagliare un mango 10

Infine, sbucciare e tagliare la restante polpa dal nocciolo, poi tagliarla a pezzetti e aggiungerla all'altra polpa già tagliata.

Come tagliare un mango: il taglio a fettine

Una volta tagliati i due grossi pezzi di polpa laterali, potete anche tagliarli in tre parti ed eliminare la buccia con un coltello affilato dopo averle adagiate su un piano di lavoro.

Come tagliare un mango 13

State molto attenti mentre effettuate questo taglio, muovete la lama lentamente.

Come tagliare un mango 14

Potete servire il mango a fette oppure, se preferite, potete tagliarle a cubetti e mettere la polpa in una terrina o un piattino.

Come tagliare un mango 15

In alternativa, potete prima tagliare a pezzetti la polpa e poi separarla dalla buccia aiutandosi con la lama di un coltello.

Come tagliare un mango 11
Come tagliare un mango 12

Come sbucciare un mango con il pelapatate

Sopra abbiamo visto come è possibile tagliare un mango non ancora sbucciato. Ora vedremo, invece, come sbucciare il mango prima di affettarlo. Ovviamente potete farlo nel modo più semplice e grossolano: appoggiando il mango su un tagliere e tagliando la buccia con movimenti verticali, oppure, per non sprecare troppa polpa, potete usare un pelapatate, che taglierà solo una parte sottile con la buccia. Io ho usato il classico pelapatate ma, se lo avete, potete usare anche quello a forma di Y, più maneggevole.

Per sbucciare il mango con il pelapatate lavare prima il mango sotto acqua fresca ed asciugarlo. Poi, prendere il mango con una mano e, con l'altra mano che impugna un pelapatate, sbucciarlo come si fa con le patate, partendo dal picciolo e scendendo fino al lato opposto.

Come tagliare un mango 16
Come tagliare un mango 17

Quindi ripetere questo movimento eliminando, una striscia dopo l'altra, tutta la buccia. Prestare sempre molta attenzione ai movimenti, ricordate che il succo e la polpa del mango sono scivolosi e che il pelapatate potrebbe scivolare, staccandosi dalla buccia.

Come tagliare un mango 18

Ora che lo abbiamo sbucciato, possiamo tagliarlo. Posizionare il mango sul tagliere ed eliminare le due estremità, appiattendole.

Come tagliare un mango 19
Come tagliare un mango 20

Quindi tagliare il mango ricavando due fette dai lati... ma non dimentichiamo l'ingombrante nocciolo. Così come precedentemente visto, posizionare il mango di fronte a noi nel verso della lunghezza, per evitare di scontrarci con il nocciolo. Tagliare il mango prima da un lato...

Come tagliare un mango 21
Come tagliare un mango 22

...e poi dall'altro, ottenendo i due grossi pezzi di sola polpa.

Come tagliare un mango 25

Eliminare quindi la polpa dalla fetta con il nocciolo, con movimenti del coltello verso l'esterno, per non rischiare di tagliarsi, e, dopo, tagliare le due fette di polpa grandi a cubetti.

Come tagliare un mango 24
Come tagliare un mango 23

Lascia un commento

Scrivi un commento o fai una domanda su questo articolo.
Inserendo un indirizzo email valido (facoltativo), sarai avvisato quando riceverai una risposta al tuo commento.