X

Informativa sui cookie
Questo sito e i servizi terzi da esso utilizzati possono fare uso di cookie funzionali e di profilazione di terze parti, che consentono anche di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze dell'utente. Scrollando la pagina, cliccando su un link, chiudendo il banner o proseguendo la navigazione sul sito in altra maniera, dai il tuo consenso all'utilizzo di tali cookie. Per saperne di più o negare il consenso all'installazione dei cookie, consulta la nostra informativa cliccando sul link: Informativa sui cookie. Puoi anche consultare la nostra Informativa sulla privacy

PTT Ricette sui social:

Un aiuto in cucina:

Altre ricette consigliate:

Raccolte consigliate:

Articoli consigliati:

  • nd
  • nd
  • nd
  • nd
  • nd
Loading...

Cos'è il Kefir - Scuola di cucina

In questa pagina parleremo del Kefir: scopriamo subito cos'è, come procurarselo, i suoi benefici e come curarlo!

Il Kefir è una bevanda probiotica dal gusto leggermente frizzante, acido, appena alcolico e con un retrogusto di lievito; può essere a base di acqua o latte, a seconda della preparazione degli ingredienti usati, che siano grani di Kefir di latte oppure grani di Kefir di acqua:

- i grani di Kefir di latte (che sono diversi dai grani di Kefir di acqua) fermentano nel latte e produrranno il Kefir di latte (o yogurt di Kefir), un composto molto simile allo yogurt naturale, da bere fresco al naturale o con aggiunta di zucchero, frutta o miele. Gli esuberi di yogurt del Kefir possono essere impiegati anche nella preparazione di torte, al posto dello yogurt o del latte;

Kefir di acqua

- i grani di Kefir di acqua (che possono derivare anche da grani di Kefir di latte adattati alla produzione di Kefir di acqua, in una trasformazione che però è irreversibile) fermentano in una soluzione di acqua e zucchero e produrranno il Kefir di acqua, una bevanda rinfrescante e zuccherina, leggermente alcolica.

Kefir di latte

Ma cosa sono questi granuli e come si presentano?

I granuli di Kefir sono formati da piccole colonie di batteri, in generale sono ricchissimi di fermenti lattici (per il Kefir del latte), vitamine, minerali, amminoacidi, magnesio, calcio, lieviti. Questi granuli non si possono produrre dal nulla, per coltivarli è necessario procurarseli da altre persone che li coltivano e che a loro volta se li sono procurati da altri.

Il Kefir prende vita dai bacilli lattici, dai fermento e dai lievito, che producono CO2 ed alcool.

I granuli di Kefir aumentano ad ogni ciclo di fermentazione (basterà pesarli di volta in volta per riscontrare l'aumento) e, man mano che si formeranno granuli in eccesso, andranno periodicamente rimossi, anche in base alla bevanda ottenuta (cioè se è Kefir di latte - più sensibile agli aumenti di grani - o Kefir di acqua). L'eliminazione di parte dei grani vi consentirà di ottenere lo stesso sapore. I granuli in eccesso possono essere cucinati, essiccati, surgelati e donati a parenti, amici e conoscenti.

Ricordo anche che, in questo continuo rinnovarsi, i grani di Kefir non hanno scadenza, durano all'infinito.

I granuli di Kefir: un po' di storia

Originario del Caucaso, presumibilmente creato centinaia di anni fa, il Kefir è conosciuto con altri nomi, come Kéfir, Kephir, Kefyr. Kefir deriverebbe dal turco Keif, che significa Salute, sentrsi bene, e che ci fa appunto intendere quanti poteri benefici abbiano queste bevande fermentate e la sensazione di benessere che ne deriva.

Gli effetti benefici del Kefir

Gli effetti benefici del Kefir sono molteplici:
- riequilibria la flora batterica intestinale;
- agisce come probiotico stimolando il sistema immunitario intestinale con conseguenti benefici su tutto il sistema immunitario; Nota: secondo la definizione ufficiale di FAO e OMS, i probiotici sono quegli "organismi vivi che, somministrati in quantità adeguata, apportano un beneficio alla salute dell'ospite", come ad esempio lactobacilli e bifidobatteri.
- il latte di Kefir contiene proteine, minerali e vitamine; ha un alto contenuto di acido folico (vitamina B9) e per questo è un ottimo alimento per le donne in gravidanza;
- contribuisce a promuove la peristalsi enterica nelle persone dall'intestino pigro e con problemi di stipsi;
- ha proprietà antibiotiche, protegge l'organismo da microbi e funghi, offri validi risultato nella cura della candida albicans;
- aiuta a ridurre i valori del colesterolo.
- combatte la formazione di tumori;

Come si possono procurare i granuli di Kefir?

Oggi è abbastanza semplice procurarseli, esistono tanti gruppi dedicati alla coltivazione del Kefir, con possibilità di ritirarlo di persona, se il donatore abita nelle vicinanze di chi chiede i granuli, oppure è possibile farseli spedire, pagando generalmente solo le spese di spedizione.

Ricordiamo a tutti che non si deve pagare nient'altro per ottenere i granuli, niente che non siano le spese di spedizione e che, in tal caso, basterà solo cercare i gruppi che seriamente lo spediscono per ottenerne una parte.

Rivolgersi a questi gruppi vi darà alche il beneficio, come dicevamo, di poterli ritirare a mano, cosa molto importante perché, oltre a vedere di persona chi ve li dona, il che non guasta mai, eviterete che i granuli passino giorni stressanti, al caldo, in giro per l'Italia. A proposito del caldo: proprio per non rischiare un'eccessiva fermentazione, nel periodo estivo (ma anche sul finire della primavera e l'inizio dell'autunno) è comunque rischioso farsi spedire i granuli perché si stresserebbero eccessivamente.



Qui troverai le pagine dedicate a
- Come preparare il Kefir di acqua con i grani di Kefir (clicca per leggere l'articolo);
- Come preparare il Kefir di latte con i grani di Kefir (clicca per leggere l'articolo).

Kefir di latte 2
Nota

Torna in Scuola di cucina.

Lascia un commento

Scrivi un commento o fai una domanda su questo articolo.
Inserendo un indirizzo email valido (facoltativo), sarai avvisato quando riceverai una risposta al tuo commento.

Questo articolo ha 3 commenti:

  • antonio p. ha scritto, 19-03-2017 11:35

    Salve, ho fatto un piccolo esperimento, anzi che' usare i grani ho aggiunto direttamente 200 ml di latte fermentato a 600 ml di latte, mescolato e travasato in piccoli vasetti, il tutto messo in yogurtera per 10 ore. il risultato e' simile allo yogurt, cosa ne pesate?

    • PTT Ricette ha scritto, 19-03-2017 13:44

      Ciao Antonio, non ho capito se sei partito da latte fermentato di kerir e fatto in casa. Se sì, facci sapere come procede l'esperimento, io non ho mai provato. Se invece hai usato solo latte acquistato e fermentato, forse sarebbe un po' come preparare lo yogurt con la yogurtiera, credo. Con i grani di kefir da latte si produce un tipo di yogurt che ha dei fermenti lattici in più rispetto allo yogurt o al latte fermentato già pronto, anche se di kefir. E non necessita di yogurtiera perché i granuli svolgono tutto il lavoro... Comunque tienici aggiornati, a presto.

  • antonio p. ha scritto, 20-03-2017 19:17

    Salve, il latte che ho usato e' fermentato da kefir fatto in casa, me lo fornisce una mia parente. Essendo la colonia ancora troppo piccola, il prodotto e' poco rispetto alla richiesta familiare, quindi ho pensato di fare questo test. IL risultato 8 vasetti da circa 100 ml ciascuno.