X

Informativa sui cookie
Questo sito e i servizi terzi da esso utilizzati possono fare uso di cookie funzionali e di profilazione di terze parti, che consentono anche di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze dell'utente. Scrollando la pagina, cliccando su un link, chiudendo il banner o proseguendo la navigazione sul sito in altra maniera, dai il tuo consenso all'utilizzo di tali cookie. Per saperne di più o negare il consenso all'installazione dei cookie, consulta la nostra informativa cliccando sul link: Informativa sui cookie. Puoi anche consultare la nostra Informativa sulla privacy

PTT Ricette sui social:

Altre ricette consigliate:

  • min-torta-marocchino.jpg Torta marocchino
  • min-muffin-all-arancia.jpg Muffin all'arancia
  • min-taralli-dolci-afragolesi-da-inzuppo-o-merenda.jpg Taralli dolci afragolesi (da inzuppo o merenda)
  • min-tartufi-alla-nocciola.jpg Tartufi alla nocciola
  • min-panna-cotta-al-caffe-golosa.jpg Panna cotta al caffè golosa
  • min-ciambella-con-gocce-di-cioccolato.jpg Ciambella con gocce di cioccolato
logo

Raccolte consigliate:

Articoli consigliati:

  • nd
  • nd
  • nd
  • nd
  • nd
Loading...

Fecola di patate

La fecola di patate (chiamata generalmente solo fecola) è un amido ricavato dalle patate, ottenuto dall'essiccamento delle stesse, e si presenta come una polvere bianca che risulta finissima ed impalpabile al tatto, insapore ed inodore.

Essendo priva di glutine, la fecola di patate può essere destinata anche all'alimentazione di celiaci.

A temperatura ambiente, la fecola di patate è insolubile in acqua ma, se riscaldata, la solubilità in acqua aumenta (la gelificazione della fecola di patate inizia attorno ai 60-65 gradi).

La fecola di patate viene utilizzata soprattutto nella preparazione dei dolci (torte e biscotti), per renderli molto soffici, friabili, leggeri e delicati. Questi dolci cuoceranno più velocemente e saranno un po' più umidi. Se si esagera con la quantità, si otterrà un eccesso di sabbiosità del prodotto.

La fecola di patate può essere anche usata per addensare cioccolate, budini, creme, salse e minestre, e si può usare anche nella preparazione di crocchette di patate, per renderle più omogenee e compatte. Nella preparazione di creme e budini, la fecola può essere amalgamata prima della cottura agli altri ingredienti delle creme, questo a differenza dell'amido di mais, che è preferibile aggiungere solo alla fine.

La Fecola di patate ha un potere addensante doppio rispetto all'amido di mais, non lascia retrogusto, ma attenzione a non eccedere nella preparazione delle creme e salse, in quanto risulta un po' collosa.

La fecola di patate va conservata in luogo fresco ed asciutto, separate da alimenti con forti odori.

Nei dolci si può sostituire la dose di farina con massimo 1/3 di fecola di patate.

Le calorie della fecola di patate sono circa 323 ogni 100 gr di prodotto.

Nota

Torna in Scuola di cucina.

Lascia un commento

Scrivi un commento o fai una domanda su questo articolo.
Inserendo un indirizzo email valido (facoltativo), sarai avvisato quando riceverai una risposta al tuo commento.