PTT Ricette sui social:

Un aiuto in cucina:

Altre ricette consigliate:

Raccolte consigliate:

Articoli consigliati:

  • nd
  • nd
  • nd
  • nd
Loading...

Termometro da cucina digitale - Scuola di cucina

Il Termometro da cucina è un dispositivo indispensabile per gli appassionati di cucina che si dilettano nella realizzazione di panettoni, colombe o piatti a base di carne, ma è anche utile per misurare la temperatura di bevande, creme, vino, latte ecc.

Termometro da cucina digitale

Tra tutti i termometri in vendita, abbiamo testato il Termometro da cucina digitale da forno, da -10 gradi C a +300 gradi C, che vedete in foto sopra (cliccate sul link in rosso per leggere maggiori informazioni), un termometro da cucina che si distingue perché le sonde possono essere inserite negli alimenti e lasciate anche nel forno acceso, senza pericolo di provocare danni al termometro.

Ciò consente di monitorare la cottura al cuore degli alimenti man mano che questa aumenta, senza dover inserire ed estrarre in continuazione la sonda nell'alimento, come invece avviene con altri termometri da cucina, ed attendere poi che la temperatura venga mostrata sul display, talvolta anche con tempi di attesa lunghi, se il termometro non ha una lettura immediata.

Questo splendido Termometro da cucina digitale da forno, in particolare, ha due sonde, ed è quindi in grado di poter misurare simultaneamente la temperatura di due alimenti in cottura.

Termometro da cucina digitale-1

Questo termometro ha una gamma di temperatura delle sonde che va dai -10 gradi C a +300 gradi C, con un margine di errore di +/- 1 grado C. La temperatura si può settare in gradi C o gradi F, grazie ad un pulsante presente sul retro e, quando non è utilizzato, il termometro può essere spento.

I cavi delle sonde sono in acciaio, quindi resistenti al calore.

Il termometro è dotato di un timer per il tempo di cottura, fino a 99 ore, ed è anche provvisto di un allarme che segnalerà quando la temperatura desiderata viene raggiunta.

Grazie alla calamita presente sul retro del display, il termometro digitale può essere fissato anche al forno, o ad un'altra superficie metallica.

L'utilizzo di questo Termometro da cucina digitale da forno è davvero semplice ed intuitivo, comunque ed è dotato di un piccolo manuale di istruzioni, anche in italiano.

Osservando la foto in alto, notiamo due fasce orizzontali, che indicano i dati delle sonde (Probe sono appunto le due sonde). Il primo numero indica la temperatura settata manutenete, che corrisponde a quella che desideriamo raggiungere e che attiverà un segnale acustico. Il secondo numero, invece, indica la temperatura misurata dalla sonda.

Misurando la cottura con il termometro digitale, si evita di lasciare i cibi in cottura oltre il tempo necessario, con il rischio, come accade con i panettoni e le colombe, di farli asciugare e seccare. Stesso discorso dicasi per gli amanti del barbecue. I panettoni, ad esempio, vanno tolti dal forno non appena raggiungono una certa temperatura, che può variare dal 92 ai 96 gradi, a seconda della ricetta e delle preferenze personali. Inserendo la sonda una sola volta, si eviterà di bucherellare i cibi effettuando delle letture continue, pratica che ai lievitati può arrivare a comprometterne la struttura e, talvolta, potrebbe farli sgonfiare (come anche del resto la prova stecchino).

Termometro elettronico

Se invece non vi occorre misurare continuamente la temperatura durante la cottura, si può acquistare un termometro da cucina come questo Termometro elettronico da -40 gradi C a +230 gradi C (clicca sul link in rosso per leggere maggiori informazioni).

Anche questo termometro da cucina può misurare la temperatura in gradi C o gradi F, ma non ha una lettura istantanea della temperatura, tuttavia, in commercio è possibile acquistare altri termometri simili, ma con la lettura istantanea. Precisiamo che i termometri di questo tipo, cioè con la sonda direttamente collegata al display, non possono essere lasciati nel forno acceso, come raccomandato tra l'altro anche nelle istruzioni d'uso, e che talvolta presentano delle piccole problematiche dovute alla sonda corta, come ad esempio il display che potrebbe appannarsi durante la misurazione dei cibi in cottura.

Ricetta da realizzare: