PTT Ricette sui social:

Un aiuto in cucina:

Altre ricette consigliate:

Raccolte consigliate:

  • nd
  • nd
  • nd
  • nd
  • nd
Loading...

Marmellata di arance amara

Durante le feste di Natale mio padre ci regalato una cassettina colma di arance, raccolte nei suoi campi, arance biologiche e senza semi, che abbiamo consumato come frutta. Essendo tantissime, oggi ho deciso di approfittarne ed ho preparato questa golosa Marmellata di arance amara per la nostra colazione.

La marmellata di arance è resa amara sia dalle scorze di arance, che ho aggiunto nella confettura in abbondanza, che dallo zucchero, che non è eccessivo in questa ricetta. Se non gradite le scorze ovviamente potete ometterle e se gradite più zucchero potete aggiungerne anche 700-800 grammi. Non dovrei ricordarvelo, ma è tassativo acquistare delle arance biologiche se ne userete anche la scorza, proprio perché verrà consumata. Riguardo invece lo zucchero, io ho usato dello zucchero d'uva puro (3 buste da 150 gr l'una), ma, in alternativa, potreste usare anche lo zucchero semolato. Non ho usato la pectina nella marmellata, invece, non è stato necessario ed al suo posto ho usato 250 gr di polpa di mela.

La preparazione della marmellata di arance amara è semplice e, se non l'avete mai preparata, sarà per voi penso anche una piacevole scoperta, come un po' succede per tutte le belle preparazioni, soprattutto quelle che ci portano indietro nel tempo.

Le calorie si riferiscono a circa 100 gr di Marmellata di arance amara.


Per ricevere le nostre ricette ogni giorno, seguici anche su Instagram, Facebook e Pinterest!

Altre ricette consigliate
Forse potrebbero interessarti anche le seguenti ricette:
Marmellata di mandarini oppure Marmellata di cedro.

Informazioni:

  1. Difficoltà: facile
  2. Altre ricette di PTT Ricette
  3. Tipo di piatto: Dolce (Marmellate e Confetture, Conserve)
  4. Calorie: 194 Kcal circa a porzione (Info)
  5. Tempo di preparazione:
  6. Tempo di cottura:
  7. Tempo totale:
  8. Porzioni: ricetta per circa 12 persone

Ingredienti per preparare la Marmellata di arance amara:

  1. Arance (solo polpa): 1200 gr
    Scorza di arancia (senza la parte bianca): 120 gr
  2. Limone piccoli (solo polpa): 2
    Mele (solo polpa): 250 gr
  3. Zucchero d'uva (o zucchero semolato): 450 gr
Hai provato o vuoi provare questa ricetta?
Clicca qui per lasciarci un commento

Procedimento:

Marmellata di arance amara 12
Marmellata di arance amara 15

IMPORTANTE: Prima di iniziare la preparazione delle conserve fatte in casa, rimandiamo i nostri lettori alla lettura delle linee guida del Ministero della Salute (clicca sul link per leggere l'articolo), in cui vengono descritte le regole da seguire per non incorrere in rischi per la salute e per una corretta preparazione delle conserve fatte un casa.

Per preparare la Marmellata di arance amara, prima ancora della marmellata, occorre sterilizzare i barattoli. Se non sapete come fare, seguite le indicazioni riportate alla pagina La sterilizzazione dei barattoli.

Marmellata di arance amara 2

Ora passiamo alla preparazione della Marmellata di arance amara: lavare accuratamente le arance (potete anche lasciarle nell'acqua una 20ina di minuti), poi asciugarle e, con un coltello, prelevate la scorza, ma solo la parte più superficiale, evitando accuratamente la parte bianco-giallino perché è amara.

Marmellata di arance amara 4

Dopo aver prelevato la scorza, sbucciare le arance eliminando tutti i filamenti e la parte bianca sulla superficie. Quest'operazione richiederà un po' di tempo ma è importante che venga fatta bene. Se nelle arance ci sono i semi, vanno eliminati.

Poi, lavare due limoni non troppo grandi, sbucciarli eliminando la parte bianca e aggiungere la polpa nella terrina con le arance. Anche in questo caso, se ci sono semini andranno tolti.

Marmellata di arance amara 3

Lavare le mele, tagliarle in quattro parti, sbucciarle, eliminare il torsolo e pesare 250 gr di polpa.

Marmellata di arance amara 7

Ora possiamo mettere a cuocere la marmellata: in una pentola molto larga mettere le arance, la polpa dei limoni, le mele, lo zucchero d'uva, coprire con coperchio (senza mescolare) e far cuocere a fiamma bassa per 15 minuti.

Marmellata di arance amara 5

Nel frattempo mettere le scorze di arance in un pentolino, coprirle con acqua e farle bollire 5 minuti.

Marmellata di arance amara 6

Trascorsi i 5 minuti, scolarle ed aggiungerle alla marmellata in cottura, amalgamare e far continuare la cottura per altri 45 minuti circa senza coperchio e mescolando spesso con un cucchiaio di legno.

Quasi a fine cottura, frullare la marmellata con un frullatore ad immersione, poi far continuare la cottura ancora qualche minuto.

Marmellata di arance amara 8

Nel frattempo mettere i barattoli di vetro sterilizzati nel forno e scaldarli a 100 gradi (partendo dal forno freddo). Riscaldare i barattoli è importante per evitare uno sbalzo termico quando ci si verserà la marmellata di arance, che sarà bollente.

La marmellata di arance, che intanto continua a cuocere, sarà pronta quando, messa una goccia di marmellata su un piatto, non colerà.

Marmellata di arance amara 9

Inoltre, se avete delle cartine tornasole, a fine cottura potete fare il test per verificare che l'acidità sia minore di 4. Vi consiglio di acquistarle se preparate spesso marmellate e confetture o se anche siete alle prime ricette che provate. Per effettuare il test, prendere un po' di confettura con un cucchiaino, non immergere la cartina tornasole nella pentola con la marmellata.

Marmellata di arance amara 1

Prendere i barattoli dal forno (fate molta attenzione a non scottarvi) e riempirli fino ad un centimetro dal bordo.

Marmellata di arance amara 10

Con le dosi indicate ho riempito 3 barattoli da 250 ml e ne è avanzata un po', che ho messo in un barattolo più piccolo.

Marmellata di arance amara 11

Invasata tutta la marmellata di arance amara, avete due opportunità:

1° metodo: potete tappare subito i barattoli con i coperchi nuovi (anche questi sterilizzati ed asciutti), capovolgerli immediatamente e coprirli con una tovaglia, in modo da lasciarli raffreddare lentamente. Una volta freddi, rimettere i barattoli a testa in su e verificare che si sia formato il sottovuoto pigiando al centro della capsula (che non dovrà emettere il classico click clack, segno altrimenti di un barattolo non sottovuoto). Questa confettura si conserverà per un periodo breve. Per una sterilizzazione ottimale si consiglia il secondo metodo.

2° metodo: per sterilizzare la marmellata con il metodo a bagnomaria, una volta versata la marmellata nei barattoli, lasciarla raffreddare senza tappare i barattoli, ma coprendo solo la superficie con un tovagliolo di carta o un panno leggero, di cotone. Quando la marmellata di arance amara sarà fredda, tappare i barattoli con tappi nuovi e sterilizzati e procedere con la sterilizzazione a bagnomaria. Se non sapete come farla, leggere questo articolo: La sterilizzazione delle conserve (bagnomaria) e sottovuoto.

Terminata la preparazione della Marmellata di arance amara, mettere i vasetti in un mobile, in modo da tenerli al riparo dalla luce e al fresco. Una volta aperto il barattolo di marmellata, consumarla entro pochi giorni e metterla in frigo.

La vostra Marmellata di arance amara è pronta!

Marmellata di arance amara
Marmellata di arance amara 13
Marmellata di arance amara 14

Lascia un commento

Scrivi un commento o fai una domanda su questa ricetta.
Inserendo un indirizzo email valido (facoltativo), sarai avvisato quando riceverai una risposta al tuo commento.