PTT Ricette sui social:

Un aiuto in cucina:

Altre ricette consigliate:

Raccolte consigliate:

Articoli consigliati:

  • nd
  • nd
  • nd
  • nd
Loading...

Marmellata agrodolce di cipolle di Tropea

E' la seconda volta che preparo la Marmellata agrodolce di cipolle di Tropea, questa volta, a differenza della prima volta, non ho usato lo zucchero muscovado (o mascobado, che dir si voglia) ed ho ottenuto una marmellata dal colore naturalmente rosso, tipico delle cipolle di Tropea. La Marmellata agrodolce di cipolle di Tropea è ottima da gustare con i formaggi, una preparazione che certamente stupirà i vostri commensali.

Le calorie sono riferite a porzioni di 30 gr di marmellata ciascuna.


Per ricevere le nostre ricette ogni giorno, seguici anche su Facebook e Pinterest!

Altre ricette consigliate
Forse potrebbero interessarti anche le seguenti ricette:
Peperoni sott'olio con sedano oppure Zucchine sott'olio.

Informazioni:

  1. Difficoltà: facile
  2. Altre ricette di PTT Ricette
  3. Tipo di piatto: Dolce (Conserve, Marmellate e Confetture)
  4. Calorie: 66 Kcal circa a porzione (Info)
  5. Tempo di preparazione:
  6. Tempo di riposo:
  7. Tempo di cottura:
  8. Tempo totale:
  9. Porzioni: ricetta per circa 31 persone

Ingredienti per preparare la Marmellata agrodolce di cipolle di Tropea:

  1. Cipolle rosse di Tropea già mondate: 1200 gr
    Zucchero: 400 gr
  2. Vino bianco secco: 150 gr
    Aceto: 40 gr
Hai provato o vuoi provare questa ricetta?
Clicca qui per lasciarci un commento

Procedimento:

Marmellata agrodolce di cipolle di Tropea 11

Prima di iniziare la preparazione della Marmellata agrodolce di cipolle di Tropea vi rimandiamo alla lettura dei nostri articoli La sterilizzazione delle conserve (bagnomaria) e sottovuoto (clicca sul link per leggere l'articolo) e La sterilizzazione dei barattoli (clicca sul link per leggere l'articolo), nonché delle linee guida del ministero sulla corretta preparazione delle conserve fatte in casa, che trovate alla pagina linee guida del Ministero della Salute.

Per preparare la Marmellata agrodolce di cipolle di Tropea sbucciare le cipolle e lavarle, poi affettarle sottilmente usando una mandolina e tritarle grossolanamente (dopo averle affettate, potete metterle in una terrina e tagliarle con delle forbici, ma si può usare anche un tagliere e un coltello o la mezzaluna).

Marmellata agrodolce di cipolle di Tropea 1

Aggiungere nelle cipolle l'aceto, il vino e lo zucchero e mescolare. Essendo tante cipolle, le abbiamo divise e messe in due terrine, in ogni terrina abbiamo poi aggiunto metà dose degli altri ingredienti.

Marmellata agrodolce di cipolle di Tropea 2

Coprire la terrina con un coperchio o un piatto piano e lasciare macerare le cipolle per 5 ore, mescolandole ogni ora. Se avete usato due terrine, già dopo la prima ora potete riunire le cipolle, che intanto avranno ridotto il volume.

Eccole le cipolle rosse di Tropea dopo la prima ora di macerazione.

Marmellata agrodolce di cipolle di Tropea 3

Ed eccole dopo 5 ore di macerazione. Durante queste ore le cipolle avranno perso parte della loro acqua di vegetazione.

Marmellata agrodolce di cipolle di Tropea 4

Trascorse le 5 ore, trasferire le cipolle in una pentola capiente dal fondo preferibilmente spesso e porle sul fuoco, fiamma bassa. Far cuocere le cipolle fino a quando non sarà evaporato tutto il liquido e il fondo di cottura non sarà asciutto. Durante la cottura, mescolare la Marmellata agrodolce di cipolle di Tropea in continuazione, per non farla attaccare. Il tempo di cottura sarà di circa 1 ora in tutto.

Marmellata agrodolce di cipolle di Tropea 5
Marmellata agrodolce di cipolle di Tropea 6

Mettere i barattoli di vetro nel forno e scaldarli gradualmente a 130 gradi. Raggiunta la temperatura, aprire lo sportello e lasciarli stiepidire. Per le cipolle di questa ricetta occorreranno circa 3 barattoli da 250 ml, di cui uno probabilmente riempito a metà. Ciascun barattolo interamente riempito conterrà circa 350 grammi di marmellata.

Nota: mentre i barattoli possono essere riutilizzati, purché privi di lesioni e ben sterilizzati, le capsule devono essere sempre nuove, in quando, dopo averle usate una volta, la guarnizione interna si deforma e potrebbero non assicurare il sottovuoto.

Quando la marmellata sarà pronta, trasferire i barattoli tiepidi su una gratella e invasare la marmellata di cipolle, lasciando circa 1,5 cm dal bordo del vasetto. A questo punto, tappare immediatamente i barattoli e capovolgerli a testa in giù, coprirli con una tovaglia e lasciarli così fino a quando non saranno freddi (generalmente dopo 18 ore circa.

Marmellata agrodolce di cipolle di Tropea 7
Marmellata agrodolce di cipolle di Tropea 8

Quando saranno freddi, rimettere i barattoli a testa in su e verificare che il sottovuoto si sia formato. Conservare i barattoli in luogo fresco e buio e, una volta aperti, metterli in frigo e conservarli entro 2 settimane.

Nel caso non si fosse formato il sottovuoto, potete metterli in frigo a 4-5 gradi, oppure potete procedere con la sterilizzazione a bagnomaria, facendoli bollire per 20 minuti e lasciandoli nell'acqua finché non sarà diventata fredda. Una volta aperto un barattolo, conservarlo in frigo e consumarlo entro 10 giorni.

La vostra Marmellata agrodolce di cipolle di Tropea è pronta!

Marmellata agrodolce di cipolle di Tropea
Marmellata agrodolce di cipolle di Tropea 10
Marmellata agrodolce di cipolle di Tropea 9

Lascia un commento

Scrivi un commento o fai una domanda su questa ricetta.
Inserendo un indirizzo email valido (facoltativo), sarai avvisato quando riceverai una risposta al tuo commento.