PTT Ricette sui social:

Un aiuto in cucina:

Altre ricette consigliate:

Raccolte consigliate:

Articoli consigliati:

  • nd
  • nd
  • nd
  • nd
Loading...

Liquore agli agrumi - Liquore fatto in casa

Oggi presentiamo la ricetta per preparare il Liquore agli agrumi fatto in casa!

Le calorie si riferiscono a circa 100 ml di Liquore agli agrumi.


Per ricevere le nostre ricette ogni giorno, seguici anche su Facebook e Pinterest!

Altre ricette consigliate
Forse potrebbero interessarti anche le seguenti ricette:
Liquore di melograno oppure Liquore Bailey's.

Informazioni:

  1. Difficoltà: facile
  2. Altre ricette di PTT Ricette 2
  3. Calorie: 371 Kcal circa a porzione (Info)
  4. Tempo di preparazione:
  5. Tempo di cottura:
  6. Tempo totale:
  7. Porzioni: ricetta per circa 15 persone

Ingredienti per preparare il Liquore agli agrumi:

  1. Scorza di arancia: 2
    Scorza di limone: 2
  2. Scorza di mandarino: 3
    Scorza di cedro: 1
  3. Chiodi di garofano: 2
    Alcool puro a 90 gradi - 95 gradi: 500 ml
  4. Acqua: 500 ml
    Zucchero: 500 gr
Hai provato o vuoi provare questa ricetta?
Clicca qui per lasciarci un commento

Procedimento:

Mettere a macerare, in una bottiglia di vetro con l'alcool, la scorza degli agrumi (evitando di prelevare anche la polpa bianca) e i chiodi di garofano per 2 settimane. Chiudere la bottiglia ermeticamente, conservarla in un luogo fresco e buio e ogni sera agitarla delicatamente.

Sciogliere lo zucchero nell'acqua e portarla ad ebollizione; quindi, lasciarla raffreddare.

Filtrare finemente l'alcool e unirlo all'acqua zuccherata, mescolando con cura.

Imbottigliare e sigillare il tappo; consumare il Liquore agli agrumi dopo 1 mese.

Liquore

Lascia un commento

Scrivi un commento o fai una domanda su questa ricetta.
Inserendo un indirizzo email valido (facoltativo), sarai avvisato quando riceverai una risposta al tuo commento.

Questa ricetta ha 10 commenti:

  • margherita ha scritto, 29-12-2015 01:48

    2 domande... 1) si può diminuire la quantità dello zucchero? 2) Perché si usano solo le bucce degli agrumi e non il succo?

    • PTT Ricette ha scritto, 04-01-2016 13:40

      Ciao Margherita, diversi liquori, come anche il limoncello, vengono preparati solo con le scorze degli agrumi, che danno il giusto gusto all'alcool, essendo un concentrato di sapori e profumi. Quando le tagli, cerca di non farle troppo spesse, prendendo anche la parte bianca (quella va evitata). Lo zucchero puoi diminuirlo, certo. A presto e fammi sapere :)

  • margherita ha scritto, 05-01-2016 02:31

    Ciao PTT Ricette, Ti ringrazio per le spiegazioni. Riguardo al liquore agli agrumi, ti farò sapere, devo ancora trovare un contenitore adatto per la macerazione delle scorze, mi sto organizzando. A presto

    • PTT Ricette ha scritto, 05-01-2016 13:26

      Ciao Margherita, puoi anche usare una bottiglia da 1lt o da 750ml e mettere le scorze dentro. Se poi vorrai recuperare la bottiglia, le eliminerai pazientemente :) Mi sono sempre trovata benissimo con le bottiglie, una volta ho usato anche un fiasco, è ancora più comodo. Buona giornata.

  • margherita ha scritto, 05-01-2016 02:49

    Gentile PTT Ricette, riguardo ancora al Tuo liquore agli agrumi, posso chiedere un'altra cosa? Al posto dell'alcool puro 90°, posso usare usare quello a 70°? Ce l'ho già in casa, ETILFRUTTO della distilleria FALED (comprato alla Coop). Ciao e grazie

    • PTT Ricette ha scritto, 05-01-2016 14:11

      Ciao, non l'ho mai usato, comunque essendo meno alcolico in rapporto al peso (l'alcool è più diluito), quando lo usi per i liquori credo dovresti ridurre l'acqua che vai ad aggiungere. Ho cercato informazioni nel web e mi sembra di aver capito che per avere la stessa gradazione finale di alcool dovresti togliere 37 gr di acqua ogni 100 gr di alcool a 70° usati. Ciò non darebbe problemi per i liquori tipo quello al caffè, dove si usa una miscela liquida di caffè ristretto, mentre per le scorze che devono macerare invece non ti so dire... Comunque puoi fare una prova e semmai mi farai sapere. Nel caso il liquore finale fosse troppo alcoolico per i tuoi gusti, potrai sempre aggiungere altra acqua (bollita e lasciata raffreddare). Ricorda che le dosi nei liquori sono anche soggettive, sia per l'acqua (che darà la gradazione finale) che lo zucchero. A presto

  • margherita ha scritto, 06-01-2016 03:36

    ciao PTT,grazie per i tuoi consigli e per la tua pazienza. A presto

    • PTT Ricette ha scritto, 08-01-2016 00:38

      E' stato un piacere :) a presto

  • mimmo ha scritto, 01-02-2016 11:48

    Salve gentilissima, la mia domanda: cosa devo fare se il liquore di crema agli agrumi è troppo forte. Grazie.

    • PTT Ricette ha scritto, 01-02-2016 19:03

      Buon pomeriggio Mimmo. Non ho capito se parli di questa ricetta oppure no.

      Ad ogni modo, per rendere i liquori a base di sciroppo meno forti (cioè con acqua e zucchero bolliti) puoi aggiungere altro sciroppo fino ad ottenere la gradazione desiderata. Questo vale per tutte le ricette in cui è previsto lo sciroppo. Talvolta è capitato anche a me di dover aggiustare il grado alcolico e mi regolavo assaggiando il liquore prima di imbottigliarlo. Ricorda di far sempre raffreddare lo sciroppo prima di aggiungerlo nell'alcool così non si opacizza e il liquore resta limpido... non solo, quando è caldo si avverte di più anche l'alcool.

      Per le creme invece (cioè i liquori a base di latte, come il liquore di crema al limoncello o il liquore di crema al cioccolato) dovresti aggiungere un po' più di latte (poco) e zucchero, ma generalmente o liquori di crema non dovrebbero essere molto alcoolici, anche se non so esattamente la ricetta di cui parli. A presto, ciao.