PTT Ricette sui social:

Un aiuto in cucina:

Altre ricette consigliate:

Raccolte consigliate:

  • nd
  • nd
  • nd
  • nd
  • nd
Loading...

Grano saraceno con patate e carote

Cosa prepariamo oggi? Noi consiglieremmo una deliziosa Zuppa di Grano saraceno con patate e carote, con crema di patate, carote, piselli, sedano e scalogni, una zuppa tutta da provare! Quando fuori fa freddo non c'è nulla di meglio di una zuppa calda e fumante, una zuppa che scaldi anche cuore dalla bontà. Allora perché non preparare una zuppa genuina, semplice e ricca di patate e carote? La zuppa di Grano saraceno con patate e carote è la nostra risposta.

Per ricevere le nostre ricette ogni giorno, seguici anche su Instagram, Facebook e Pinterest!

Altre ricette consigliate
Forse potrebbero interessarti anche le seguenti ricette:
Zuppa di fagioli alla senese oppure Strozzapreti con zucchine, funghi e speck.

Informazioni:

  1. Difficoltà: facile
  2. Altre ricette di PTT Ricette
  3. Tipo di piatto: Primo (Zuppe e Minestre, Vegetariano)
  4. Calorie: 398 Kcal circa a porzione (Info)
  5. Tempo di preparazione:
  6. Tempo di riposo:
  7. Tempo di cottura:
  8. Tempo totale:
  9. Porzioni: ricetta per circa 4 persone

Ingredienti per preparare il Grano saraceno con patate e carote:

  1. Grano saraceno decorticato: 250 gr
    Piselli surgelati: 80 gr
  2. Patate: 3
    Basilico tritato: 1 cucchiaio
  3. Scalogni: 2
    Sale: q.b.
  4. Olio extravergine di oliva: 2 cucchiai
    Sedano: 1 costa
  5. Carote: 4
Hai provato o vuoi provare questa ricetta?
Clicca qui per lasciarci un commento

Procedimento:

Grano saraceno con patate e carote 1

Per preparare il Grano saraceno con patate e carote mettere il grano saraceno in ammollo per 30 minuti. Nel frattempo, ridurre a dadini le carote, le patate e il sedano.

In una pentola mettere a soffriggere, in un filo d'olio extravergine di oliva, il basilico e gli scalogni tritati. Aggiungere gli ortaggi precedentemente preparati e lasciar rosolare per qualche minuto.

Aggiungere acqua abbastanza da ricoprire il tutto, il sale, coprire con un coperchio e portare ad ebollizione.

Trascorsi 30 minuti, togliere la pentola dal fuoco, filtrare gli ortaggi conservando l'acqua di cottura e frullarli. Riversare la purea di ortaggi nella pentola con l'acqua di cottura e aggiungere il grano saraceno. Rimettere la pentola sul fuoco fino a cottura del grano; aggiustare di sale se necessario.

Servire il Grano saraceno con patate e carote ben caldo e con un filo d'olio extravergine di oliva.

Grano saraceno con patate e carote

Lascia un commento

Scrivi un commento o fai una domanda su questa ricetta.
Inserendo un indirizzo email valido (facoltativo), sarai avvisato quando riceverai una risposta al tuo commento.

Questa ricetta ha 2 commenti:

  • rossana ha scritto, 09-12-2018 17:04

    Ma io come farei senza questo blog!!!! Seguito alla lettera la ricetta... parola per parola! Che dire?!?! Facile, veloce e sana! Ho aggiunto in più i fagioli verdi adzuki e le lenticchie rosse decorticate, ma solamente perché avevo acquistato un sacchetto così confezionato. Mi ritrovo ad ogni ricetta, a fare i complimenti e a consigliarle, ma perché veramente sono buone. Trovo questo blog, un blog intelligente e completo! Quando le cose si fanno con passione e amore, i risultati si vedono.

    • PTT Ricette ha scritto, 10-12-2018 02:22

      Ciao Rossana, quando ti leggo porti sempre il sole. Leggendo "grano saraceno", mi sono venuti in mente i burger che ho fatto settimana scorsa, con cavolfiore, cannellini e, ovviamente, grano saraceno (è da un po' che provo i burger fatti in casa, anche con il riso integrale). Visto che lo usi (il grano saraceno), potresti provarli anche tu. La troverai online tra poco... è un'idea da portare in tavola per variare, senza acquistare i burger già pronti, e si possono congelare e usare al momento. E poi sono sani... si fanno miscelando cereali (anche integrali), legumi, ortaggi... e ogni volta si può preparare un diverso tipo di burger. Li trovo ottimi con un contorno fresco, come un'insalatina o pomodori (anche se ora non ci sono più di stagione). Grazie per tutte le cose e i complimenti che scrivi, sei troppo buona. Sono sempre felicissima di leggerti... e leggere delle ricette che provi (che provate). Un abbraccio.

Clicca qui per lasciarci un commento