PTT Ricette sui social:

Un aiuto in cucina:

Altre ricette consigliate:

Raccolte consigliate:

Articoli consigliati:

  • nd
  • nd
  • nd
  • nd
Loading...

Proprietà Vitamina A - Retinolo - Betacarotene

La vitamina A è una vitamina liposolubile e in natura si trova in diverse forme. Viene identificata come Retinolo se deriva da alimenti animali, mentre Betacarotene (precursore della vitamina A) se deriva dai vegetali di colore arancione o verde scuro. Il 90% della vitamina A è concentrata nel fegato.

Il fabbisogno giornaliero per un uomo adulto è 700 mcg, mentre per una donna adulta è 600 mcg.

Proprietà: la vitamina A è antiossidante, quindi previene l'invecchiamento delle cellule e protegge contro l'azione dei radicali liberi; regola la formazione, differenziazione e mantenimento degli epiteli mucosi, delle ossa e dei denti; è importante per la crescita e riparazione dei tessuti corporei e per la visione crepuscolare, in quanto interviene nel meccanismo che mantiene integra la cornea; protegge pelle da malattie, rendendola anche liscia, morbida e sana; protegge le membrane cellulari e le mucose (gola, naso, bocca, polmoni) da rischi di infezioni.

La vitamina A favorisce, inoltre, la secrezione di succhi gastrici, previene le malattie cardiache e il cancro (specialmente ai polmoni), stimola le difese immunitarie, regola il metabolismo del calcio, interviene nella sintesi di molti ormoni, favorisce la crescita sana di denti ed ossa e, in caso di esposizione ai raggi del sole, interviene nel processo di pigmentazione della pelle.

Alimenti con vitamina A (retinolo - betacarotene)

La vitamina A è contenuta soprattutto negli alimenti di origine animale, specialmente nel fegato e nella milza; egrave; contenuta anche nelle uova, latte, derivati del latte, margarina, ortaggi giallo-arancione e a foglie verdi (pomodori, zucche, lattuga, carote, broccoli, spinaci, patate, albicocche, pesche, cachi, meloni, peperoni gialli).

Carenza di vitamina A (retinolo - betacarotene): i sintomi

I sintomi da carenza di vitamina A sono pelle rugosa e secca, diminuzione dell'adattamento alla bassa illuminazione (cecità crepuscolare o notturna), riduzione della crescita, deformazione delle ossa, rottura dei denti, perdita del gusto, disturbi del fegato, secchezza e ulcerazione della cornea, che può portare a danni oculari anche permanenti.

Altri sintomi sono capelli sfibrati e fragili, cute secca, anemia, perdita di appetito, stanchezza, calcoli renali e aumento delle infezioni sia all'apparato urinario che vaginale.

Eccesso di vitamina A (retinolo - betacarotene): i sintomi

Un eccesso di vitamina A comporta un'intossicazione con nausea, vomito, emicrania, perdita di coordinazione, inappetenza, dolori muscolari ed ossei, anemia, ritardi mestruali, danni al feto, crampi addominali, perdita dei capelli, varie alterazioni neurologiche, disturbi visivi e, in casi estremi, la morte.

Immagine

Vitamine idrosolubili:

Vitamine liposolubili:

Lascia un commento

Scrivi un commento o fai una domanda su questo articolo.
Inserendo un indirizzo email valido (facoltativo), sarai avvisato quando riceverai una risposta al tuo commento.